Ranieri è sulla graticola. O vince in Champion’s oppure salta. Contestato a Trigoria.

di Franco Avanzini

Acque agitate a Trigoria dove i tifosi hanno contestato il tecnico Claudio Ranieri, dopo la sconfitta patita in casa contro il Napoli, la prima di questa stagione tra le mura amiche.

La stessa società, per voce della presidentessa Rossella Sensi, non si è detta soddisfatta dell’attuale situazione e di come la squadra non ha in pratica giocata contro un Napoli meglio messo in campo e sicuramente più determinato.

Così Ranieri adesso ha una sola possibilità. Battere lo Shakhtar in Champion’s League, possibilmente nel miglior modo possibile e con un punteggio che non dia adito a rischi nella gara di ritorno a Donesk.

In caso contrario la panchina potrebbe saltare e già nella trasferta di Genova contro il Genoa presentarsi con un nuovo allenatore in panchina. Ranieri, da gran signore, si è preso tutte le colpe per una stagione che non sta ricalcaldo quella passata.

E’ chiaro che la squadra, non potendo esser rinforzata a causa dei problemi finanziari, è costretta a barcamenarsi con quel che il convento passa. Ma lo stesso tecnico romano ci ha messo del suo cambiando troppo spesso formazione. Mettendo spesso Totti e Menez in panchina ed inserendoli spesso troppo tardi. Clamorosi i dieci minuti per il capitano contro il Napoli quando probabilmente un suo ingresso in campo prima avrebbe permesso, quanto meno, alla Roma di conquistare più punizioni e tener palla in attacco maggiormente. Ed anche il cambio di Vucinic non ha convinto, essendo, il montenegrino, l’uomo più pericoloso col partner, Borriello, che, palesemente, appariva affaticato.

Insomma tanti piccoli errori che alla fine sono costati punti d’oro nella lotta per un posto in Champion’s League. Adesso resta una fermata, l’ultima prima del capolinea oppure il tragitto si protrarrà ancora? Toccherà agli ucraini mercoledì dare la sentenza, inappellabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *