Riepilogo Serie B: le regine stentano, Varese non ne approfitta. Crotone, via Corini e torna Menichini

Riepilogo degli ultimi match di cadetteria. L’anticipo è il derby toscano tra Grosseto e Empoli. Al 31′ si sblocca il punteggio con il primo gol di Immobile con la maglia dei maremmani. Nella ripresa ci pensa Musacci su punizione a ristabilire l’equilibrio.
Ma all’ultimo respiro è Gaetano Caridi a chiudere i conti per il due a uno finale.
Il sabato cadetto è ricco di match importanti. La prima di Novellino sulla panchina di un Livorno in profonda crisi di risultati. Al Picchi arriva il Novara dei miracoli di Attilio Tesser. Buonissima la prima del tecnico, che ha la meglio grazie al gol nel primo tempo di Luca Belingheri.
Capitombolo memorabile del Siena. Al Franchi contro il Piacenza sembra una passeggiata, e i gol di Caputo e di Calaiò si punizione confermano ciò. Cacia prima dell’intervallo riapre tutto. Nel secondo tempo insistono gli ospiti e trovano il pari con Bianchi al 75′. Ma non è finita: un’incursione in area di Guzmàn rappresenta la beffa dei bianconeri, che vengono così espugnati da una squadra senza dubbio sottovalutata dagli uomini di Conte.
Non ne approfitta l’Atalanta, bloccata sullo zero a zero a Reggio.
Toro all’importante sfida col Pescara. Ospiti che passano al 12′ con Diamoutene. Dopo venti minuti c’è il pareggio di De Vezze, che rimette in strada i granata. Nella ripresa Antenucci prima, Bianchi poi ed un errore di Sansovini dal dischetto alla fine regalano i tre punti agli uomini di Lerda.
Il Vicenza espugna in un derby veneto il Cittadella grazie alla rete al 63′ di Botta e si inserisce pienamente nella lotta per un posto nei playoff.
Padova battuto a Bergamo da un ottimo AlbinoLeffe. Il ritorno in panchina di Mondonico parte non bene con un rigore contro sul finire della prima frazione, trasformato da Vantaggiato. Prima dell’intervallo un altro tiro dal dischetto, stavolta in favore: va Torri ed è uno a uno. Negli istanti finali della partita Foglio regala la vittoria al suo mister.
Divertente due a due al Nereo Rocco tra Triestina e Modena. Gli ospiti si prendono un ottimo vantaggio con le reti di Pasquato al 22′ e Tamburini poco dopo l’intervallo. Si scatena l’assalto dagli alabardati che pareggiano con i gol di Testini su penalty e Riccardo Taddei.
Importante successo del Sassuolo, ed allo stesso tempo importante ko del Crotone. Immediato il vantaggio dei neroverdi con Sasà Bruno. Chiude i giochi a un quarto d’ora dalla fine De Falco, in un periodo di grande forma. Di seguito a questa sconfitta la società ha mandato via il tecnico Corini e richiamato mister Menichini, per raggiungere quantomeno una salvezza che adesso non è tranquilla.
Buon successo dell’Ascoli in casa sul Portogruaro con la rete di Mendicino.
Il posticipo di Masnago tra Varese e Frosinone è un pirotecnico tre a tre. Il primo tempo termina in sicurezza per il padroni di casa, con una doppietta di Neto Pereira. Nella ripresa accade di tutto. Il primo gol in maglia ciociara di Cesaretti accorcia le distanze tra le due squadre. Correa le ristabilisce, ma nel finale il Frosinone riacciuffa il pareggio con una straordinaria acrobazia di Stellone e un altra marcatura del giovane fantasista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *