Decide De Rossi, Montella comincia con un successo. La Roma vince 1 a 0 a Bologna.

di Franco Avanzini
Esordio vincente, nel recupero contro il Bologna, 1 a 0, per Vincenzo Montella sulla panchina della Roma, il più giovane tecnico (36 anni) della serie A. Tante novità in casa giallorossa. Doni in porta, fuori Juan in difesa, dentro Pizarro con De Rossi a centrocampo, Borriello prima punta per un 4-2-3-1 di Spallettiana memoria: queste le novità in casda giallorossa. Moras, Perez, Portanova e Gimenez gli assenti in casa Bologna. In campo c’è Cherubin in difesa e Mutarelli a centrocampo. Ramirez dietro a Di Vaio e Meggiorini nell’attacco rossoblu. La gara riparte da un calcio d’angolo a favore del Bologna e dal 16esimo minuto battuto da Di Vaio sul quale esce Doni coi pugni non prima di aver subito fallo da un avversario. Al 24’ De Rossi lancia in area di rigore Simplicio che spara in diagonale trovando pronto Viviano alla deviazione coi pugni. Roma molto corta, con la difesa alta e gli attaccanti che pressano sin da subito appena la sfera è tra i piedi avversari. Bologna che non riesce a trovare il bandolo della matassa. I locali si anno vedere solo al 34’ con un lancio di Ramirez sul quale interviene Meggiorini al volo, rasoterra, con parata di Doni a terra. Tre minuti dopo arriva il primo giallo per un romanista, De Rossi, per gioco scorretto. Allo scadere del primo tempo la Roma passa in vantaggio. Vucinic toglie palla a Casarini che cincischia sul fronte destro dell’area di rigore, serve De Rossi che converge e spara una bordata con la palla deviata da Cherubin con la schiena che termina in fondo al sacco. Montella va così negli spogliatoi sul vantaggio 1 a 0. Stesse squadre ad inizio ripresa. Il Bologna prova a spingere ma la difesa giallorossa rispetto alle altre gare sembra rigenerata. Sull’altro fronte la Roma cerca molto le fasce per aggirare la difesa locale ma le occasioni da gol latitano. Al 20’ ci prova Ramirez dalla distanza ma colpisce d’esterno la sfera e quindi questa termina fuori. Cinque minuti dopo entrano Paponi e Siligardi per Meggiorini e Mutarelli. Il Bologna attacca con continuità e la Roma trema. Primo cambio nei giallorossi con Totti in campo al posto di Borriello e poco dopo fuori Simplicio e dentro Brighi. Viene ammonito quindi Mexes per proteste poi sul taccuino dell’arbitro finisce Paponi. Ultimo cambio per Montella con l’inserimento del francese Menez per Vucinic. Ci prova Malesani inserendo alla fine Morleo per Rubin. I rossoblù attaccano sino all’ultimo ma Brighi impensierisce Viviano bravo ad uscirgli incontro. Nel recupero si prende un giallo Ramirez con la Roma che riesce a tenere sino all’ultimo e per Montella è il primo successo da tecnico in serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *