Champions, è PAZZA Inter: apre Eto’o, poi il Bayern rimonta. Chiude Pandev, è 2-3. Nerazzurri ai quarti

E’ appena finita una partita bellissima ma pazzesca, vinta dall’Inter all’ultimo minuto in rimonta su un Bayern Monaco davvero troppo sprecone.

E’ un gol di Pandev, che fino ad allora era risultato il peggiore dei nerazzurri, a pochissimo dal termine, grazie ad un passaggio del solito Eto’o, a regalare la vittoria all’Inter. Il match era iniziato piuttosto bene, con i ragazzi di Leonardo si erano portati in vantaggio grazie ad un gol di Eto’o servito sul filo del fuorigioco da Pandev. Da lì in poi il delirio: i nerazzurri sono arretrati troppo, il Bayern ne ha approfittato: Robben e Ribery sulle fasce hanno fatto il resto.

Al 21′, proprio come all’andata, Gomez approfitta di un erroraccio di Julio Cesar per riportare la situazione in perfetta parità all’Allianz Arena. Al 31′ è Muller a portare, poi, il Bayern in vantaggio.

Da lì in poi quasi solo Bayern Monaco almeno per il primo tempo. La ripresa vede due squadre in campo più equilibrate, con i tedeschi spesso vicini al gol.

A ridare speranze all’Inter ci pensa Sneijder al 63′ che da fuori aria lascia partire un tiro potentissimo: è 2-2. Il Bayern a quel punto arretra, e sostituire Robben. Proprio quando le speranze sembravano esaurirsi, il solito Eto’o, a pochi secondi dal termine, serve Pandev al centro dell’aria: il macedone non può che insaccare, è 2-3. I 4 minuti di recuperano sono da cardioparma per l’Inter, da assedio per il Bayern.

Per fortuna non si registrano più gol segnati, Inter ai quarti con non poca sofferenza.

Ok anche il Manchester United, che batte 2-1 il Marsiglia all’Old Trafford grazie ad una doppietta di Hernandez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *