Consigli Fantacalcio 11 giornata Serie A 2015/2016 e probabili formazioni

Consigli Fantacalcio 11a giornata

Il turno infrasettimanale si è appena concluso, ma è già tempo di schierare una nuova formazione! E allora rieccoci con la nostra rubrica con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio. Via ai consigli per la 11a giornata!


Sabato 31 Ottobre 2015 ore 18:00

Juventus – Torino

Consigliati: MORATA. Dopo un turno di riposo è pronto a colpire e far rinascere la Juventus. BRUNO PERES: Torna nello stadio che l’ha consacrato leggenda granata, ha giocato solo pochi minuti nell’ultima partita e sarà fresco per impensierire gli avversari sull’esterno destro. Lui può lasciare sempre il segno.

Sconsigliati: POGBA. Spiace inserirlo qui, ma finchè non si riprende mentalmente metterlo in panchina non è un’idea malvagia. PADELLI: Calamità naturale, da evitare a tutti i costi.

Sabato 31 Ottobre 2015 ore 20:45

Inter – Roma

ConsigliatiMIRANDA: finalmente ci sta facendo vedere di che pasta è fatto. giocatore esperto e di personalità… manca solo un bel gol per suggellare la sua leadership. PJANIC. Gli mancavano solo i bonus costanti, adesso è ufficialmente un super top del fantacalcio.

SconsigliatiKONDOGBIA: insufficiente nel primo tempo di Bologna, si riprende paradossalmente all’espulsione di Melo. Troppo poco per tornare a schierarlo. CASTAN e RUDIGER: Chiunque scenderà in campo tra i due potrebbe soffrire l’attacco nerazzurro.

 


Domenica 1 Novembre 2015 ore 15:00

Fiorentina – Frosinone

Consigliati: KALINIC. In un grandissimo stato di forma. DIONISI. Già 3 gol in campionato ma quello che stupisce e come riesca a destreggiarsi in campo a prescindere dall’ avversario che ha di fronte. Goleador e ora anche assist- man.

Sconsigliati: RONCAGLIA. Il peggiore della retroguardia viola. LEALI. Partita di sofferenza questa contro la Viola, nonostante i voti e le prestazioni del portiere non possiamo consigliarvelo.

 

Genoa – Napoli

Consigliati: PAVOLETTI. Ha una media gol/minuti giocati impressionante! HIGUAIN: Come si può lasciare fuori un giocatore del genere nell’attuale stato psico-fisico?

Sconsigliati: IZZO. Alta probabilità di cartellino per lui. ALBIOL. Non propriamente sconsigliato, ma in caso di pressione degli attaccanti genoani potrebbe andare in difficoltà.

 

Carpi – Verona

ConsigliatiMATOS: Senza Borriello squalificato per tre partite, con un Mbakogu perennemente acciaccato e a rischio convocazione, l’attacco del Carpi sarà tutto sulle sue spalle. PAZZINI: Recuperato dall’infortunio e subito gettato nella mischia, unico giocatore del Verona che possa fare male alla difesa avversaria.

Sconsigliati: COFIE. Al fantacalcio non serve a nulla perché di bonus neanche l’ombra, ma è anche dannoso per i cartellini che porta in quantità industriale. RAFAEL. Portiere da evitare assolutamente.

 

Udinese – Sassuolo

ConsigliatiDI NATALE: ha sofferto in panchina a Roma, ora tocca a lui. ACERBI: 8 partite e mai una insufficienza. Bene con le grandi e con le piccole, in casa o in trasferta. Fondamentale per chi gioca col modificatore, un ottimo difensore per chi non lo usa. Al momento uno dei migliori difensori in circolazione.

SconsigliatiADNAN: è vero che ha riposato mercoledì ma la catena di destra del Sassuolo può mandarlo fuori giri. LONGHI: Se dovesse giocare sarebbe alla prima presenza in stagione, tra l’altro in trasferta sulla fascia di clienti non certo facili da affrontare come Edenilson o Widmer. Inoltre è comunque in ballottaggio.

 

Bologna – Atalanta

ConsigliatiMOUNIER: Il più continuo dei rossoblu. A volte penalizzato nei voti, con il 4-3-1-2 giocherebbe da seconda punta. A.GOMEZ e MORALEZ Chi se non loro? Autentici traghettatori di questa squadra che continua a stupire. Sono sempre gli uomini più pericolosi ed, in ogni gara, hanno la possibilità di regalare un bonus. Il Bologna, ad ora, in casa, ha subìto 5 gol in 5 gare.

SconsigliatiROSSETTINI: sarà di nuovo riproposto in formazione per l’assenza di Oikonomou, da schierare solo per non giocare in dieci. MASIELLO. Si può schierare ma dalle sue parti potrebbe agire Mounier che, se in giornata, potrebbe creargli seri problemi.

 

Lazio – Milan

ConsigliatiBIGLIA: quest’anno si è messo anche a segnare parecchio, miglior regista puro del nostro campionato e pedina imprescindibile per questa Lazio. BONAVENTURA. Nella pochezza di gioco del Milan attuale è veramente uno dei pochi che ci mette classe e grinta. La costanza di voti positivi poi è un dato che sottolinea la schierabilità di questo giocatore.

Sconsigliati: MAURICIO e GENTILETTI. Troppo rapidi i vari avanti del Milan per pensare che non possano andare in difficoltà nel corso del match. DE SCIGLIO Insufficiente e molle contro il Chievo, le panchine consecutive lo hanno demotivato? Comunque contro Felipe Anderson si prospetta una serata da Halloween.

 


Lunedì 2 Novembre 2015 ore 19:00

Chievo – Sampdoria

ConsigliatiMEGGIORINI: Le partite migliori del Chievo sono coincise con le sue migliori prestazioni. Al momento imprenscindibile, con le sue giocate da imprevedibilità alla manovra offensiva clivense. EDER. C’è bisogno di dire il perchè?

SconsigliatiCACCIATORE e SARDO: Più probabilmente sarà il primo, ma fosse anche il secondo a scendere in campo, badate bene di starci alla larga. CORREA. Apparso ancora acerbo e poco concentrato.

 

Lunedì 2 Novembre 2015 ore 21:00

Palermo – Empoli

ConsigliatiVAZQUEZ: Sempre lui. Ormai sapete come funziona: non è detto che porti un bonus, e non si sa se sarà un gol o un assist, eventualmente. L’avversario però è alla portata, e il Mudo ha tutte le carte in regola per far bene, portare un buon voto e magari un bonus. SAPONARA Altro assist in quel di Marassi, è ormai imprescindibile nelle vostre rose.

Sconsigliati: STRUNA. Il peggiore tra i difensori.  LAURINI Anche quando gioca bene non supera quasi mai il 6 che quindi rappresenta spesso il suo voto massimo.

Per le probabili formazioni della 11a giornata di Serie A vai qui: