Champions League, che Manchester: Ancelotti a casa! Barcellona, basta Messi

Barcellona e Manchester United. Da pochi minuti possiamo sapere con ufficialità quali saranno le prime due squadre che hanno passato il turno dei quarti di finale approdando alle semifinali di Champions League. Mentre per i blaugrana il compito era alquanto facile, diversamente potevamo dire per il Manchester United. Ma i Red Devils ce l’hanno fatta, eliminando il Chelsea di Ancelotti.

Per il Barcellona semplice passerella a casa dello Shakhtar, ma il solito Messi non si è voluto limitare alla “presenza”. Al 43′ del primo tempo, infatti, l’argentino ha portato in vantaggio la propria squadra, siglando la rete numero 48 in stagione per lui. Forte del 5-1 dell’andata e del gol di Messi, i blaugrana si sono limitati a fare accademia, gestendo il risultato. Il Barcellona affronterà in semifinale la vincente tra Real Madrid e Tottenham, con i blancos che giocheranno domani sera partendo dal risultato di 4-0.

A Manchester, invece, nello stesso momento, si giocava forse la più bella tra le quattro partite in programma: Manchester United e Chelsea si sono date battaglia in un Old Trafford stracolmo, con i Red Devils reduci dalla vittoria esterna della scorsa settimana grazie al gol di Rooney.

Anche in casa lo United riesce a vincere, ma il Chelsea di Ancelotti prova a creargli qualche grattacapo quando acciuffa il pareggio grazie al gol di Drogba al 77′ dopo che Hernandez era riuscito a portare in vantaggio il Manchester dopo 43 minuti. Un minuto dopo, a 12 dal termine, ci pensa però Park a chiudere la pratica Chelsea, battendo ed eliminando i blues e dando vita al probabile esonero di Ancelotti.

United che affronterà in semifinale la vincente tra Schalke 04 ed Inter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *