Porto, Villas Boas rifiuta la Roma: un altro anno in Portogallo e poi Inter?

Tutti lo vogliono, nessuno lo prende. E’ questo il triste, crudele destino di Villas Boas, il 33enne allenatore del Porto. Il portoghese, stando a quanto riportato da Gianluca Di Marzio sul proprio sito ufficiale, avrebbe rifiutato la Roma per restare un altro anno sulla panchina dei neo campioni del Portogallo.

Il giovanissimo allenatore erede di Josè Mourinho, infatti, preferirebbe restare ancora un anno nel suo paese d’origine per non commettere l’errore di approdare in una grande squadra e non raggiungere risultati importanti a causa della mancanza di esperienza. Dopo un anno sabbatico ancora al Porto, però, potrebbe, anzi sicuramente lo farà, andare in cerca di nuovi stimoli: quali saranno le destinazioni?

Come abbiamo detto all’inizio, tutti lo vogliono: a partire dalla Juve, finendo all’Inter, passando per il Liverpool. Destinazioni gradite non ce ne sono, anche se l’Inter, a causa dell’esperienza come assistente di Mourinho, potrebbe avere qualche vantaggio sull’eventuale ingaggio.

Tutto è rimandato al 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *