Molta Francia nel possibile mercato del Napoli, ma restano aperte anche piste italiane!

Confortati dall’ottimo campionato azzurro, gli uomini di mercato del presidente De Laurentis stanno cercando di dare per il prossimo anno calcistico a Mazzarri e al suo staff i giocatori adatti per ripetere la stagione 2010/2011 e per poter affrontare una Champions sempre più vicina e per la quale manca solo la matematica.

Gli osservatori della società partenopea sono molto attivi in Francia, come confermato da Marc Fourmeaux, agente Fifa. Ad ingolosire il Napoli sono i centrocampisti Yann M’Vila (20, il cui cartellino appartiene allo Stade Rennais e costa 20 milioni di euro) e Etienne Capoue (22, in forza al Tolosa e che, invece, costa circa 14 milioni) ai quali, però, a queste cifre, sarebbe preferito lo svizzero dell’udinese Gokhan Inler (26), che andrebbe ad affiancare un francese naturalizzato algerino Hassan Yebda (26), già a Napoli da agosto in prestito dal Benfica con diritto di riscatto e rivelatosi molto importante per gli azzurri in questa stagione.

Per quanto riguarda il reparto offensivo, invece, piace molto Dimitri Payet, attaccante del Saint-Étienne classe ’87, che può giocare su entrambe le fasce, ricoprire più ruoli ed essere un’ottima alternativa al pocho Lavezzi. Resta sempre aperta anche la pista Candreva, di proprietà dell’Udinese ed in prestito al Parma. Il giocatore comunque, al contrario del suo agente che lo da molto vicino al Napoli, non si sbilancia e dichiara di voler pensare innanzitutto al presente e raggiungere la salvezza con la squadra emiliana.