Champions League, solo un pareggio nel Clasico: ma è festa lo stesso per il Barcellona, è in finale!

Pep Guardiola & co. possono prenotare un biglietto per Wembley, l’accesso alla finalissima di Champions League ora è ufficiale. Di fronte ad un Camp Nou strapieno in ogni ordine di posto, Barcellona e Real Madrid non vanno oltre il pareggio, e tutto sommato, almeno ai blaugrana, questo risultato va più che bene, visto che gli garantisce la finale.

Con in tasca il risultato dell’andata, 0-2 al Bernabeu, i blaugrana non devono fare altro che controllare il match, riuscendoci alla perfezione, ma non mancano i grattacapo creati da Ronaldo & co. che si vedono anche annullare un gol.

Dopo un primo tempo finito 0-0, è Pedro, al 54′, servito magnificamente da Iniesta, a portare in vantaggio i padroni di casa. A questo punto, con la qualificazione in cassaforte per il Barcellona, e l’esclusione quasi certa per gli uomini del grande assente Mourinho, i blancos non possono che andare avanti grazie all’orgoglio: al 64′ Marcelo riporta il risultato in parità.

Nel finale Guardiola regala l’ovazione ad Eric Abidal, rientrante da una malattia, che riesce a giocare pochissimi minuti dopo l’accoglienza con standing ovation da parte del pubblico del Camp Nou.

La partita finisce 1-1, Barcellona in finale in attesa della sfidante tra Manchester United e Schalke 04.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *