Juventus, il futuro è ancora incerto: chi allenerà i bianconeri?

Cambi in vista in casa Juve. Il 23 giugno il Cda bianconero deciderà il budget da investire sul mercato per la prossima stagione, tra i 60 e i 100 milioni di euro che dovranno servire per ricostruire una squadra ormai a pezzi e rilanciarla in campo nazionale ed internazionale. La società probabilmente già dopo la partita col Napoli annuncerà l’esonero di Luigi Delneri, che nonostante le parole rassicuranti del presidente Agnelli sarà costretto ad abbandonare la panchina bianconera, colpa di una stagione altalenante fatta di vittorie contro le grandi e clamorose sconfitte contro le squadre di media classifica.

Il futuro sembra molto incerto per la panchina, considerando il sicuro esonero di Delneri. La piazza juventina vorrebbe Antonio Conte, capitano di tante battaglie forse ancora inesperto per poter puntare a grandi traguardi. La società sogna Villas Boas, operazione praticamente impossibile a causa dei costi: clausola di rescissione per il nuovo Mou di circa 15 milioni di euro. La scelta più plausibile al momento sembra quella di Mazzarri, ormai in rotta col Napoli, capace di risollevare tutte le squadre che ha allenato.

Sono ancora aperte tutte le possibilità per la successione a Delneri, capro espiatorio di una stagione pessima, partita con una serie di acquisti sconsiderati e scelte societarie discutibili ma a pagare sarà il solo tecnico friulano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *