Palermo, Benfica o ritorno alle origini per Miccoli?

Il futuro di Miccoli, attuale capitano del Palermo, in rosanero potrebbe non essere più così certo. L’attaccante 31enne leccese, infatti, potrebbe decidere di “cambiare” aria una volta terminata la sua quarta stagione in rosanero.

Fabrizio Miccoli, infatti, in silenzio stampa da circa 2 mesi, ha oggi dichiarato a Piazza Giallorossa:”Ho ancora due anni di contratto col Palermo e non voglio parlare del mio futuro perché sinceramente non so neanch’io quello che farò. Sono due mesi che non parlo e voglio solo concentrarmi su questo finale perché abbiamo una finale di Coppa Italia che per noi è tutto, è tutta la nostra vita e quindi dobbiamo essere concentrati solo su questo obiettivo. Poi per quanto riguarda il futuro dovrò parlare per bene perché, sinceramente, non so neanch’io quello che farò”.

Un futuro prossimo ancora del tutto incerto, di cui il capitano del Palermo discuterà col presidente solo dopo la finale di Coppa Italia a Roma contro l’Inter. Due le probabili destinazioni, stando a quanto raccolto da TuttoPalermo.net: la prima, Benfica, rappresenterebbe la voglia di un grande giocatore di giocarsela ancora ad alti livelli; la seconda, il Lecce, rappresenterebbe un ritorno alle origini: Miccoli, infatti, potrebbe decidere di chiudere la carriera nella squadra della sua città, fresca di permanenza in Serie A, per aiutarla a restare nella massima serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *