Inter-Barcellona, Spalletti: “La reazione dopo il gol è stata fondamentale”

PSV Eindhoven-Inter

PSV Eindhoven-Inter

INTER-BARCELLONA, LE PAROLE DEI TECNICI – Intervistato ai microfoni di “Sky Sport”, Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha commentato il pareggio ottenuto in casa contro il Barcellona in Champions League: “Ormai sembrava che la partita finisse in parità ma senza segnature. C’è stato poi questo gol inaspettato, ma fondamentale è stata la reazione dei miei giocatori. La sintesi è stata quando Icardi, dopo il gol, è andato a prendere il pallone in fondo alla porta dando un segnale alla squadra”. Fatica nel primo tempo. “Abbiamo fatto fatica nel primo tempo perché non siamo riusciti, come all’andata, a tenere palla. Siamo ripartiti diversi volte creando problemi al Barça però il fatto del momento di pausa in cui si rimette a posto il fiato è stato difficile da gestire perché il pallino l’hanno avuto gli avversario. Sotto questo aspetto siamo ancora differenti, loro sono più forti”.

Inter-Barcellona, Spalletti: “Partita di grandissima fatica per noi”

Il Barcellona. “Loro anticipano sempre le giocate. Sanno benissimo andare a smarcarsi nello stretto e poi c’è questa pulizia nel palleggio che è una cosa imbarazzante perché ti attaccano sempre lo spazio. E’ stata una partita di grandissima fatica per noi”. Loro sono la migliore squadra anche in non possesso palla. O forse potevate far qualcosa di più voi? “Loro ti vengono a pressare forte perchè da questa qualità del loro possesso palla ne scaturisce che ti ammucchiano come fase difensiva. Ti obbligano a essere corti e stretti al limite dell’area. Poi quando perdono palla sono pochi i metri, poi il pressare c’è una fatica e un costo che quando la recuperi è difficile essere lucido”.

Inter-Barcellona, Spalletti: “La squadra ha avuto coraggio come voleva il pubblico”

All’Inter si vive di emozioni e la gente torna a casa felice. “C’era da fare qualcosa che fosse apprezzato e la squadra lo ha fatto. Magari sbagliando i tempi nell’andarli a prendere liberando degli spazi alle spalle e dove loro sono andati vicino al gol. La squadra ha avuto coraggio, era d’accordo con quello che voleva il pubblico, siamo contenti”.