Fiorentina-Roma, Di Francesco: “Deluso dai giocatori ma non mi dimetto”

Fiorentina Roma Di Francesco
Fiorentina Roma Di Francesco
Foto Twitter @giacomo_j_polli


FIORENTINA ROMA DI FRANCESCO – “C’è solo da chiedere scusa per la prestazione nei confronti dei tanti tifosi venuti a Firenze e di quelli che ci hanno seguito da casa. Faccio fatica a dare spiegazioni nella dinamica di una gara giocata ampiamente al di sotto delle nostre possibilità, sono il primo a chiedere scusa per una prestazione vergognosa sotto tanti aspetti”. Queste le parole del tecnico della Roma, Eusebio di Francesco, dopo il pesante ko 7-1 in Coppa Italia al Franchi con la Fiorentina. -> Leggi anche Pagelle Fiorentina-Roma 7-1, highlights e tabellino del match

Fiorentina Roma Di Francesco: “resto”

“Dimissioni? Non voglio dare titoli, lasciamo perdere questi discorsi, nella mia testa non c’è mai questo pensiero. La cosa che mi dispiace di più è che nel momento difficoltà si perde la testa -prosegue l’allenatore abruzzese-. Ho sempre detto che siamo ancora malati poi determinate considerazioni non le devo fare io. Le valutazioni a caldo vengono di pancia e non dalla testa e in ogni caso competono alla Società”.

Di Francesco: “testa al Milan”

” Il punto è che purtroppo ci ricadiamo sempre con grande facilità, parlo dell’aspetto mentale. In primis ci metto la testa, la capacità di non uscire dalla partita nei momenti di difficoltà, non disunirsi. La sensazione più brutta è questa dopo la gara. Ora domenica sera arriva il Milan, è forse è una fortuna. La fortuna del calcio + quella di potersi rifare”, conclude Eusebio Di Francesco. -> Leggi anche Fiorentina-Roma, Monchi: “Il giorno peggiore da DS. Chiedo scusa ai tifosi”