Coppa Italia e Supercoppa, si cambia: ecco dove saranno visibili

La Juve vince la Coppa Italia
La Juve festeggia la vittoria della Coppa Italia (GettyImages)

La Coppa Italia passa a Mediaset: l’offerta del gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi ha superato quella della Rai

Si cambia: nel prossimo triennio la Coppa Italia sarà visibile sulle reti Mediaset. Il network  si è aggiudicato i diritti televisivi anche della Supercoppa italiana per le prossime tre stagioni. Secondo quanto riporta ‘Calcio e Finanza’, il gruppo di Pier Silvio Berlusconi avrebbe offerto 48,2 milioni all’anno per il triennio, acquistando tutti i diritti presenti nel bando (sia in chiaro che pay). La Rai, dal canto suo, ha mantenuto i diritti radiofonici, con un’offerta di 400mila euro a stagione. Complessivamente, quindi, la Lega Serie A incasserà 48,6 milioni a stagione in media per Coppa Italia e Supercoppa italiana: un +27% rispetto al ciclo precedente, valore più che raddoppiato rispetto ai 22 milioni per il triennio 2015-2018.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il trofeo della Coppa Italia al Mapei Stadium
Il trofeo della Coppa Italia al Mapei Stadium (Getty Images)

Coppa Italia, la nuova formula è più accattivante

La nuova formula della Coppa Italia vedrà subito protagoniste di formazioni di Serie A con i suoi 20 club, quelle di B con altre 20 squadre e la Lega Pro presente con 4 rappresentanti.

LEGGI ANCHE >>> Estrazioni Superenalotto, Lotto e Simbolotto di oggi, giovedì 1 luglio 2021

Il format del torneo prevede un tabellone di stile tennistico, composto da 40 squadre: 36 inserite dal primo momento e 4 provenienti da un turno preliminare che coinvolgerà 8 club. Tutti i 6 turni della manifestazione si svolgeranno in gara unica ad eccezione delle semifinali, come descritto nel regolamento del torneo che sarà pubblicato nei prossimi giorni.