“Shevchenko al Milan”: la rivelazione che ‘allarma’ Pioli

Shevchenko
Shevchenko (Getty Images)

Shevchenko è attualmente impegnato con l’Ucraina ad Euro 2020: per lui c’è l’ipotesi di un ritorno al Milan come allenatore

Ai quarti di finale di Euro 2020 con la sua Ucraina. Andrij Shevchenko si candida ad essere uno degli allenatori rivelazione della rassegna continentale. Nessuno dava la sua Nazionale ai quarti ed invece domani sera proverà a sbarrare la strada della semifinale alla più quotata Inghilterra. Merito anche dell’ex attaccante del Milan, oltre che di un po’ di fortuna. L’Ucraina è, infatti, approdata agli ottavi di finale come una delle migliori terze e poi si è liberata della Svezia. Ora un ostacolo duro ma che Shevchenko spera di poter superare anche per dimostrare di essere bravo in panchina, quanto lo era in campo. Anche così potrebbe coronare la sua aspirazione: tornare in rossonero da tecnico.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tassotti e Shevchenko
Tassotti e Shevchenko (Getty Images)

Tassotti rivela: “Shevchenko pensa di tornare al Milan”

E’ un altro ex Milan come Mauro Tassotti a rivelare che i rossoneri sono nella mente del ct ucraino. Intervistato da ‘Sky’, l’attuale vice di Shevchenko spiega: “So che ci pensa: ha in mente la volontà di tornare al Milan. Credo che in futuro sia un’esperienza che vorrebbe fare”.

Una candidatura in piena regola quindi per la panchina ora occupata da Pioli. L’attuale tecnico del Milan è legato da un contratto fino al 2022 e non è da escludere che nelle prossime settimane ci si sieda parlare di rinnovo. Tutto dipenderà dai risultati che potrebbero anche spingere i rossoneri a cambiare il prossimo anno. In quel caso una candidatura già c’è: Andrij Shevchenko è pronto a tornare a Milano e guidare quella che è stata la squadra in cui ha collezionato più trionfi da calciatore.