Champions, la cronaca di Malmoe-Juventus 0-3

Bonucci pensieroso
Bonucci (Getty Images)

Alle 21 torna finalmente la magia della Champions League. Scendono in campo la Juventus di Allegri ed il Malmoe.

Per la Juventus è tempo di rialzare la testa e lasciarsi alle spalle le prime tre giornate di campionato, che hanno portato in casa bianconera un solo punto. Troppo poco per una compagine che si candida a vincere lo Scudetto ma anche a essere protagonista in Europa. Ed proprio dalla competizione continentale che Allegri ed i suoi proveranno a rimettersi in piedi e accendere il motore per tornare a viaggiare ad alta velocità.

L’avversario, va detto, consente di poter sperare in un epilogo positivo: sebbene il Malmoe rappresenti una realtà che in Europa ha già fatto diverse apparizioni, tra Champions ed Europa League, è anche vero che ad oggi non rappresenta un avversario in grado di mettere in serie difficoltà gli ex campioni d’Italia.

Certo, in un momento del genere guai ad abbassare la guardia. La Juventus ha cominciato un periodo di rifondazione, conseguente all’addio di Ronaldo, che necessita di tempo e soprattutto grande calma. Allegri lo sa, i tifosi dovranno abituarsi e la società è consapevole, però, che una vittoria serve come il pane per placare gli animi dopo le polemiche degli ultimi giorni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Malmoe-Juventus, le probabili formazioni

MALMOE (4-4-2): Diawara; Beijmo, Ahmedodzic, Brorsson, Olsson; Gwargis, Rakip, Innocent, Rieks; Colak, Birmancevic. All. Tomasson.

LEGGI ANCHE >>> Roma-Sassuolo, Mourinho spiazza tutti: “Sono stato un bugiardo”

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata. All. Allegri