Calciomercato, Werner apre alla Serie A: sarà corsa a due. Juve, la verità su Arthur, Pogba e Tonali

(Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

WERNER JUVENTUS- Come evidenziato nelle ultime ore da Timo Werner, attaccante del Lipsia, intervistato ai microfoni di “Sport Bild”, il suo futuro potrebbe coincidere con una nuova esperienza lontano dalla Bundesliga. Niente Bayern Monaco, con apertura totale alla nostra Serie A. Inter e Juventus osservano interessate, con i bianconeri pronto all’affondo totale sul centravanti tedesco. Il giocatore ha ammesso: “Bayern? E’ un club fantastico, ma non parliamone. Flick ha dimostrato di essere un ottimo allenatore, ma se mai si dovesse realmente arrivare a pensare ad un trasferimento preferirei andare all’estero piuttosto che al Bayern”.

L’attaccante ha poi concluso: “E’ solo che mi piacerebbe più una sfida in un campionato nuovo che un’altra in Bundesliga. Naturalmente sarà importante anche il fatto che l’apprezzamento nei miei confronti sia massimo. Eè questo il motivo per il quale in passato ho deciso di venire all’RB Lipsia ed anche in futuro sceglierò in questo modo”.

Leggi anche: Calciomercato Inter, rivelazione shock: “Messi nerazzurro? Sì, è possibile”

Werner Juventus, ma non solo: occhio al piano di Paratici

Non solo Werner, la Juventus starebbe monitorando molto attentamente anche la situazione legata al possibile affondo per Arthur, centrocampista classe 1996 attualmente in forza al Barcellona. Nelle ultime ore starebbe avanzando una clamorosa ipotesi di scambio alla pari con Pjanic, ma tutto potrebbe dipendere dai piani bianconeri, soprattutto in caso di assalto anche a Pogba e Tonali.

Il centrocampista francese sarebbe pronto ad aprire a un clamoroso ritorno, ma serviranno circa 100 milioni di euro, con la Juventus pronta a inserire Douglas Costa e Rabiot come possibili contropartite.

Detto questo, massima attenzione anche alla situazione Tonali, con la Juventus pronta a fare follie pur di aggiudicarsi il promettentissimo centrocampista del Brescia, valutato circa 50 milioni di euro dal presidente Cellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *