Juventus, Allegri conferma CR7 e lancia Perin contro il Bologna

Ronaldo tifosa

JUVENTUS– Vincere contro il Bologna, confermarsi capolista a punteggio pieno e arrivare allo scontro diretto contro il Napoli (almeno) con 3 punti di vantaggio. Una partita, tre obiettivi per la Juventus che domani sera contro il Bologna è attesa alla terza gara casalinga della stagione, la sesta in campionato, per confermarsi capace solamente di vincere. Netto il percorso dei bianconeri fin qui: 6 vittorie su 6 contando anche la Champions, con un Ronaldo in più nel motore capace di 3 gol nelle ultime due di campionato.

Ronaldo c’è, Dybala anche. Esordio Perin

Proprio il portoghese è uno dei punti fissi della formazione di Allegri: anche domani sera contro il Bologna l’ex Real Madrid partirà dal primo minuto, contando sul fatto che “riposerà” martedì prossimo in Champions League. Sarà lui a guidare l’attacco della Juve assieme a Dybala, giocatore che deve ritrovare gol e fiducia in se stesso.
Ha parlato oggi in conferenza Max Allegri, presentando la partita contro i felsinei e analizzando quali potranno essere le difficoltà della gara: “Contro il Bologna bisogna vincere per arrivare allo scontro diretto con minimo tre punti di vantaggio. I rossoblù hanno battuto nettamente la Roma e quando hanno perso hanno sempre subito poco a parte contro l’Inter nel finale.”

Parole importanti poi per Dybala e Bernardeschi, che si sta scoprendo anche mezz’ala in questo avvio di stagione: “Paulo contro il Bologna gioca, ha bisogno di ritrovare ritmo e condizione. A Frosinone ha disputato una buona partita, purtroppo viene giudicato solo se segna. Federico l’altro giorno ha giocato da mezzala, ma ha fatto bene da esterno a Valencia: è cresciuto tanto e i meriti sono i suoi. Ha grande entusiasmo e strapotere fisico, è importante per la Juventus e per la Nazionale”.

Domani all’Allianz Stadium ci sarà anche la prima gara ufficiale di Perin: Allegri ha confermato l’ex Genoa titolare contro il Bologna.