Roma, Di Francesco: “Ritiro? L’ho deciso io”

Probabili formazioni Viktoria Plzen Roma

ROMA – È sicuramente il periodo più difficile di Di Francesco da allenatore della Roma. L’ex Sassuolo sta attraversando un momento nero, caratterizzato in questo avvio di stagione da una sola vittoria, a fronte di 3 ko e 2 pareggi. La decisione, quasi inevitabile, di mandare tutti in ritiro è stata presa dalla società nelle ore successive la sconfitta di Bologna: un rimedio drastico volto a responsabilizzare i giocatori, contestati dopo la partita del Dall’Ara.

Di Fra: “Svoltare subito”

Assieme a loro oggetto delle critiche dei tifosi è Monchi, accusato di non essere riuscito a costruire una squadra che potesse confermare i progressi della scorsa stagione. Come accade sempre in queste occasioni, però, il primo indiziato a pagare per tutti è l’allenatore, con Di Francesco che già domani contro il Frosinone si giocherà una fetta importante di permanenza nella Capitale.

Il tecnico, in conferenza stampa, ha spiegato i motivi del ritiro, specificando come sia stata una sua decisione presa assieme alla dirigenza: “Il ritiro? L’ha voluto la società e l’ho voluto io, per provare a ricompattarci subito su una serie di aspetti”.
Sulla gara di domani poi Di Fra spiega le difficoltà: “Sarà una gara simile a quella con il Bologna, le due squadre hanno anche atteggiamenti tattici simili. Ma noi siamo obbligati a cercare la vittoria a tutti i costi.”

L’obbligo dunque è quello di vincere. Un mezzo passo falso infatti verrebbe visto quasi come un segno di resa di una squadra che in questo avvio di stagione non è proprio riuscita a decollare. E, in tal caso, le alternative sono già pronte. I destini dei vari Blanc, Montella o Ranieri si incrociano con l’esito della gara dell’Olimpico.