Milan, infortunio Calabria: preoccupano le condizioni del terzino

Milan Sensi

infortunio CalabriaPer Gattuso adesso l’emergenza è totale, dopo le defezioni di Caldara, Romagnoli, Musacchio, Biglia e Bonaventura a Milanello hanno dovuto aprire il file “infortunio Calabria”.  Il terzino classe 1996, ha lasciato precauzionalmente il ritiro degli Azzurrini di Di Biagio per tornare a Milano ma la situazione sembra più complicata dal previsto.

-> Leggi anche Highlights Under 21 Italia-Inghilterra 1-2. Video Gol, Pagelle e tabellino del match

Infortunio Calabria, la situazione

Come recita il portale esperto in vicende rossonere MilanNews è un novembre nero per il Milan, che non riesce a trovare pace. “A tenere banco a Milanello sono gli infortuni, che stanno caratterizzando un periodo molto sfortunato per la squadra di Gennaro Gattuso. Dopo aver perso Alessio Romagnoli (sostituito in nazionale da Acerbi) per una contrattura muscolare, l’allenatore rossonero si è ritrovato a fare i conti anche con un’altra cattiva notizia, arrivata questa volta dall’Under 21” Il terzino non avrebbe subito nessun infortunio particolare, ma il semplice reiterarsi dei fastidi alla caviglia. Il giocatore sarà tenuto sotto controllo dallo staff medico rossonero e la sua presenza nel match con la Lazio è in forte dubbio.

-Leggi anche Italia-Portogallo, le ultimissime sulla probabili formazioni: Immobile dal 1′ minuto

Gli adattamenti di Gattuso

Stante la situazione le scelte per Gattuso sono praticamente obbligate. Si va verso una difesa a quattro con Zapata, titolare sicuro e almeno un adattato tra Rodriguez e  Kessiè con il secondo favorito avendo ricoperto il ruolo di difensore centrale nella Costa D’Avorio. L’ivoriano ha la fisicità giusta per sostenere quel ruolo, ma l’eventuale arretramento comporterebbe un buco a centrocampo. Insomma la coperta è decisamente corta