Aereo Sala, trovato un corpo nel relitto sott’acqua

Sala Nantes
Foto: oustfrance
Aereo Sala
Foto: oustfrance

AEREO SALA, un corpo tra i resti del velivolo – Altra possibile svolta nelle indagini di ricerca di Emiliano Sala. Se nei giorni scorsi era stato rinvenuto, nel canale della Manica, il relitto del velivolo che stava trasportando il giocatore da Nantes a Cardiff, stamani arriva la notizia del ritrovamento di un corpo tra le macerie del piccolo aereo. Che sia il cadavere di Sala o del pilota? Questo ancora non si sa, quello che è certo è che dalle immagini riprese in subacquea si scorge un corpo all’interno del piccolo aereo.

Leggi anche: Sala, aereo ritrovato in fondo al mare

Aereo Sala, il comunicato

L’incidente risale ormai a due settimane fa. Emiliano Sala stava viaggiando verso Cardiff dopo esser partito da Nantes una volta salutati i suoi ormai ex compagni di squadra. Il volo, la scomparsa del velivolo dai radar e le immediate ricerche. Tre giorni di lavori, poi l’interruzione quindi la ripresa grazie a fondi stanziati dalla famiglia e da altri calciatori. Due giorni fa l’aereo ritrovato, oggi la notizia dell’avvistamento di un corpo. “Tragicamente, nelle riprese video del Rov (veicolo subaqueo a controllo remoto, ndr), tra i rottami si vede un occupante” recita il comunicato delle autorità. Per svelare l’identità, a questo punto, bisogna solamente attendere ulteriori approfondimenti.

La famiglia intanto dall’Argentina attende sempre meno speranzosa di ritrovare vivo il calciatore.