Napoli-Juventus, conferenza Allegri: “Ronaldo gioca. Sul mio futuro…”

Atletico Madrid Juventus Allegri
(Photo credit should read OSCAR DEL POZO/AFP/Getty Images)

Udinese-Juventus, Allegri

NAPOLI JUVENTUS CONFERENZA ALLEGRI – Alla vigilia del match del San Paolo che vedrà scendere in campo la Juventus contro il Napoli di Ancelotti, Massimiliano Allegri, tecnico della Juve, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa parlando innanzitutto del match: “Domani ci giochiamo 2/3 di scudetto. E’ una questione di matematica. Noi ci giochiamo molto del titolo. A livello mentale è una grande soddisfazione battere la seconda, confermando quello che stai facendo. In campionato vince la più forte e la squadra più regolare nel rendimento”. Una partita a cui Allegri tiene molto, fondamentale per la classifica e in proiezione scudetto. Una vittoria porterebbe i bianconeri a +16.

leggi anche —> Juventus, Lukaku obiettivo di Paratici

Napoli-Juventus, conferenza Allegri in sala stampa

Allegri ha poi parlato anche della Champions, distinguendo la partita con l’Atletico rispetto a quella del Napoli. Non si possono fare paragoni, il tecnico bianconero lo sa e non ha intenzione di fare turn over a Napoli: “Sono due gare diverse. Col Napoli vale molto per lo scudetto. In caso di vittoria il divario diventerebbe molto ampio e la nostre probabilità di vittoria aumenterebbero molto. Poi è una grande sfida perché loro vogliono batterci per dimostrare che sono più bravi di noi. Ronaldo sta bene, si è allenato col gruppo e giocherà. Khedira deve fare dei controlli”.

Infine sono arrivate anche le parole sul proprio futuro, un futuro che si deciderà al termine della stagione dopo il conseguimento di determinati obiettivi. E’ chiaro che ci sarebbe una certa delusione dell’ambiente se la squadra dovesse uscire già dalla Champions: “Ci hanno dato per molti prima di essere eliminati e di conseguenza sono uscite delle voci sul mio addio. Io mi vedrò col presidente e parleremo come tutti gli anni. Lì decideremo se continuare insieme o se ciascuno poi andrà per la sua strada. Deciderò, deciderà e decideremo su cosa fare. Ora dobbiamo rimanere concentrati sulle partite da giocare”.

leggi anche —> Napoli-Juventus, ecco dove vedere il match