Milan-Udinese, Tudor: “Avremmo potuto segnare di più ma va bene il pari”

Tudor Udinese
(Photo by Dino Panato/Getty Images)
Tudor Udinese
UDINE, ITALY – MAY 20: Head coach of Udinese Igor Tudor looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and Bologna FC at Stadio Friuli on May 20, 2018 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

MILAN UDINESE 1-1 LE PAROLE DEI TECNICI – Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Igor Tudor, tecnico dell’Udinese, ha parlato del pareggio contro il Milan: “Ad essere sincero, mi è piaciuto più il punto di oggi rispetto alla vittoria dell’altro giorno. Peccato perché avremmo potuto fare due o tre gol, va comunque bene il punto che tornerà utile per fine stagione”.

LEGGI ANCHE: Milan-Udinese, Gattuso: “Abbiamo fatto poco, tanta fatica”

Milan-Udinese, Tudor: “Cambiata la classifica dopo l’ingresso di Okaka”

L’allenatore bianconero ha quindi proseguito: “Con l’ingresso di Okaka abbiamo cambiato la partita, con Pussetto largo ed eravamo più offensivi. All’intervallo avevo detto ai miei ragazzi di crederci perché potevamo davvero segnare”. Sulla partita contro l’Empoli: “Importantissimo, dobbiamo prendere i lati positivi di oggi e migliorare dove abbiamo faticato. San Siro mi ha sempre portato bene, anche da allenatore è andata”.

LEGGI ANCHE: Pagelle Milan-Udinese 1-1: voti, tabellino e highlights del match – VIDEO

Milan-Udinese, Tudor: “Cambi importanti dopo l’infortunio di Behrami”

Tudor ha infine detto la sua sull’ipotesi demolizione di San Siro in caso di nuovo stadio a Milano: “Mi ripeto, qua è sempre andata bene per me. Però sulla costruzione di un nuovo impianto non parlo, non mi riguarda”. Sulle sue decisioni sull’attacco: “Bisogna vedere chi scegliere nelle partite ravvicinate e chi ha più energie. A me dispiace, ad esempio, che Behrami si siano infortunato in maniera importante, ci costringerà a fare cambi importanti”.