Serie A, Spadafora: “Ripartire? Speriamo a metà aprile”. Fiorentina, dopo Vlahovic positivi anche Cutrone e Pezzella

FLORENCE, ITALY - JANUARY 15: Patrick Cutrone of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal at Stadio Artemio Franchi on January 15, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

CORONA VIRUS FIORENTINA- Serie A avvolta da un velo di assoluto mistero in vista della possibile ripresa. Il ministro dello Sport, Spadafora intervistato su “Rai 1” alla trasmissione “La vita in diretta”, ha colto l’occasione per evidenziare il suo punto di vista e le ultimissime novità in vista delle prossime settimane.

Spadafora ha ammesso: “In Italia molte federazioni avevano deciso in autonomia di fermarsi. Il calcio è un po’ un mondo a sé. C’è stato un momento in cui la Lega di serie A avrebbe dovuto assumere una responsabilità, ma non ha voluto assumerla dicendo che spettava al governo.

I medici ci dicono che a fine mese o ai primi di aprile dovremmo vedere i primi risultati di queste azioni drastiche che stanno richiedendo un sacrificio da parte di tutti gli italiani. Se sarà così, come tutti ci auguriamo, e tra due o tre settimane cominceremo a vedere questi risultati, vuol dire che andremo verso una fase di miglioramento giorno dopo giorno. Questo significa che nelle settimane successive riusciremo tutti a riprendere una vita normale.”

Leggi anche: Coronavirus| Juventus: Dybala smentisce le fake news: “Sto bene”. Sampdoria: positivi altri 4 giocatori. Fiorentina, positivo Vlahovic

Coronavirus Fiorentina, positivi al COVID-19 anche Pezzella e Cutrone

Dopo Vlahovic, anche Pezzella e Cutrone sono risultati positivi al Coronavirus. La Fiorentina ha così comunicato: “ACF Fiorentina comunica che, in presenza di alcuni sintomi sono stati sottoposti a tampone, con esito positivo, i calciatori Patrick Cutrone e German Pezzella e il fisioterapista Stefano Dainelli. Sono tutti in buone condizioni di salute nei loro domicili a Firenze”.