Inter, lo sfogo di Conte preannuncia l’addio? Marotta ha già scelto Allegri

Conte Roma
FLORENCE, ITALY - NOVEMBER 12: Antonio Conte during the "Golden Bench" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on November 12, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Inter Juventus conferenza Allegri
(Photo by Marco Bertorello / AFP) (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

ALLEGRI INTER- Uno sfogo senza mezze misure e senza alcun tipo di controllo. Antonio Conte, al termine della sfida contro l’Atalanta ha colto l’occasione per puntare l’indice contro la società nerazzurra, rea di essere stata poco presente per difendere tecnico e calciatori al momento opportuno. Conte ha lanciato un chiaro messaggio al club nerazzurro e l’ho fatto in modo stizzito e senza troppi giri di parole. Ore bisognerà capire se le due parti vorranno proseguire insieme o si andrà incontro a un divorzio lampo dopo una sola stagione.

Conte valuterà il da farsi dopo la conclusione dell’Europa League. Stesso discorso da parte della società nerazzurra, infastidita dalle esternazioni del proprio tecnico. Sono attese novità nel corso dei prossimi giorni.

Leggi anche: Cagliari, UFFICIALE: Di Francesco è il nuovo allenatore

Allegri Inter, matrimonio possibile: gli ottimi rapporti con Marotta aprono al nuovo scenario

Come rivelato da “Sportmediaset“, qualora l’Inter e Conte decidessero di interrompere il loro rapporto in maniera anticipata, il club nerazzurro avrebbe già individuato in Allegri il sostituto ideale dell’attuale tecnico bianconero. Stesso ipotetico avvicendamento già concretizzato alla Juventus, con Marotta grande estimatore dell’ex tecnico di Milan e Cagliari, attualmente fermo ai box. Su Allegri resta forte anche l’interesse del PSG.

La smentita di Conte ai microfoni di “Ansa”

Il tecnico nerazzurro, intervistato ai microfoni di “Ansa” smentito tassativamente l’accostamento con la Juventus riportato da “Repubblica“: “Smentisco categoricamente il fatto di aver sentito dirigenti e giocatori della Juventus chiedendo “ma Sarri lo cacciano?” Querelerò chi ha scritto quest’articolo e il direttore responsabile della testata. Ho sposato un progetto triennale con l’Inter e come ho sempre fatto nella mia vita lavorerò duramente e mi batterò con tutte le mie forze e con tutto quello che è nelle mie possibilità affinché sia un progetto vincente”