Juventus, l’ennesimo record di Cristiano Ronaldo

Ronaldo Bican
Ronaldo (GettyImages)

L’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo ha raggiunto Josep Bican in cima alla classifica dei marcatori di tutti i tempi

Cristiano Ronaldo è entrato a gamba tesa nella storia con un altro record: il portoghese ha raggiunto Josef Bican al primo posto della classifica che tiene conto dei goleador.z

Quello contro il Sassuolo è stato il gol numero 759 per l’attaccante della Juventus, ora in cima alla classifica dei marcatori di tutti i tempi insieme all’austriaco, scomparso nel 2001 a Praga.

Lo juventino ha acciuffato Josef Bican, attaccante attivo tra gli anni Trenta e Cinquanta del Novecento. L’austriaco ha militato nell’Austria Vienna, Admira Vienna, Slavia Praga, Vitkovice, Hradec Kralove e Slavia Praga.

Cristiano Ronaldo aveva già messo da tempo questo record nel mirino e ora ha la possibilità di superarlo entrando da solo nella storia del calcio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo Bican
Cristiano Ronaldo raggiunge Bican (GettyImages)

Ronaldo raggiunge Bican: il portoghese ha impiegato 1037 partite per raggiungere quota 759

La media reti del calciatore portoghese è eccezionale. Dal 2020 sta vivendo una sorta di seconda giovinezza che lo ha portato a essere anche il miglior marcatore dello scorso anno solare in Italia.

CR7 si sta confermando su altissimi livelli pure in questa stagione. Il calciatore della Juventus finora in serie A non ha mancato l’appuntamento con il tabellino dei marcatori per due volte consecutive.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, infortunio Dybala: domani risonanza per l’argentino

Nella classifica di tutti i tempi, Cristiano Ronaldo con il diagonale con cui ha chiuso la partita contro il Sassuolo, ha raggiunto Josep Bican a quota 759 gol. A darne notizia è stato l’utente Twitter “MisterChip”, giornalista di Onda Cero, Espn e As.

Cristiano Ronaldo ha raggiunto la cifra in 1037 partite mentre a Bican sono bastate “soltanto” 495 gare per entrare nel libro dei record dal quale però è destinato a uscire. Resterà comunque uno dei principali artisti del gol.