Maldini, sei sicuro? L’Atalanta la vince con la poesia

Esultanza dell'Atalanta
Atalanta in gol (Getty Images)

Tris dell’Atalanta che batte 3-0 il Milan a San Siro: grande prova dei nerazzurri che triofano grazie ai gol di Romero, Ilicic e Zapata

La vince col gioco e la poesia, l’Atalanta, contro il Milan di Ibrahimovic e Mandzukic, dei cattivi che non fanno paura. Finisce 3-0 a San Siro, i rossoneri crollano in casa, la Dea esulta e si avvicina alla vetta. Quando in forma, la squadra di Gasperini è la più forte del campionato. Ilicic è straordinario, Zapata una forza della natura, Gosens una spina nel fianco. Sono sembrati tutti minuscoli, quelli di Pioli. Non c’è mai stata partita.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L’Atalanta cala il tris col Milan

Il primo tempo si conclude sul punteggio di uno a zero grazie al gol di Romero su assist di Gosens. Tante chance per i nerazzurri che potrebbero anche raddoppiare, ma peccano d’imprecisione: il Milan ringrazia. Ma nella ripresa i rossoneri non ne approfittano perché non ne hanno. L’Atalanta va al doppio della velocità e ha (quasi) sempre il pallone tra i piedi.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Atalanta, perché Meité è uscito all’intervallo

Nella ripresa Ilicic segna su rigore, Zapata fa tris, il Milan si spegne lentamente, alla distanza. Non funziona Mandzukic accanto a Ibrahimovic, manca il supporto anche se il croato, appena entrato, sfiora il gol che gli nega Gollini. Maldini aveva detto che per vincere non servono solo bravi ragazzi, Gasperini ribatte: basta avere poesia. Certo, con Ilicic è tutto più semplice.