Serie A, la cronaca di Bologna-Benevento 1-1

Bologna e Benevento in azione
Bologna-Benevento (GettyImages)

Alle 20.45 luci accese allo stadio Dall’Ara per la 22^ giornata del campionato di Serie A, affrontano il Bologna ed il Benevento. 

Torna la Serie A, che parte di venerdì con un match non particolarmente di cartello ma che mette in palio tre punti importanti. Tra Bologna e Benevento il match è tutt’altro che scontato, visto anche l’equilibrio dato dai numeri. Le due squadre, infatti, hanno al momento gli stessi 23 punti in classifica, testimonianza di quanto il match di stasera sia un reale scontro diretto.

Vincere significherebbe, per entrambe, dare uno slancio considerevole alla classifica, allontanandosi in maniera considerevole dalla zona rossa. Perdere, invece, rischierebbe di trascinare la squadra sconfitta troppo a ridosso delle ultime. Tutto dipenderà anche da quali saranno i risultati del weekend, ma è ovvio che nessuna delle due vorrà perdere questa sfida.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bologna-Benevento, le possibili scelte

Il Bologna arriva dall’importante vittoria in casa del Parma, e proprio per questo proverà a dare continuità ai risultati positivi. La sfida è tutt’altro che semplice, ma Mihajlovic è pronto a schierare in campo la formazione migliore. Barrow, protagonista contro i ducali, sarà nuovamente titolare, mentre sulla trequarti del 4-2-3-1 si posizioneranno Skov Olsen, Soriano e Sansone.

Dall’altra parte c’è il Benevento di Inzaghi, che arriva da un filotto di partite senza vittorie. Cinque partite dove i sanniti hanno raccolto due pareggi e tre sconfitte, troppo poco per una squadra che ha fatto molto bene nella fase iniziale del campionato. L’allenatore giallorosso si affiderà al 4-3-2-1 con Roberto Insigne e Caprari che agiranno alle spalle di Lapadula punta centrale.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Pirlo in emergenza: tripla assenza contro il Napoli

Nella gara di andata, giocata ad ottobre, fu il Benevento ad imporsi contro i felsinei. Vittoria di misura conquistata grazie alla rete di Lapadula, decisiva per il successo dei sanniti. Un precedente che Inzaghi ed i suoi proveranno a replicare.