Scontro Ronaldo-Cragno, l’agente del portiere accusa: “Dov’era il VAR?”

Cragno infortunato
Alessio Cragno (Getty Images)

Continua a far discutere lo scontro tra Cristiano Ronaldo ed Alessio Cragno durante Cagliari-Juventus. L’agente del portiere sardo è furioso.

Cagliari-Juventus continua a far parlare di sé. Nell’occhio della critica, per ovvi motivi, c’è lo scontro tra Cristiano Ronaldo ed Alessio Cragno. L’estremo difensore del club sardo è stato colpito al volto dall’attaccante portoghese, avventatosi sul pallone con estrema pericolosità. Lo scontro ha fatto discutere poiché il direttore di gara ha sanzionato il calciatore bianconero solo con un cartellino giallo. Nessuna espulsione, dunque. Nemmeno il VAR è intervenuto a tal proposito.

Ronaldo in ginocchio
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Scontro Ronaldo-Cragno, parla Battistini

Graziano Battistini, agente di Alessio Cragno, si è sfogato ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’. Ecco quanto dichiarato a proposito dello scontro di gioco: “L’intervento di Ronaldo era da cartellino rosso. Per fortuna Alessio sta bene, non è andato in ospedale. C’è un po’ di timore riverenziale sul non punire CR7. L’arbitro magari non ha visto bene l’azione, ma il VAR deve assolutamente intervenire. Mi dispiace molto non sia accaduto. La signorilità del club sardo va in secondo piano, passando, tra virgolette, un po’ per cogl***i”.

LEGGI ANCHE >>> Nuova pretendente per Allegri: spunta una panchina a sorpresa

Poi prosegue: “Alessio aveva dei punti provvisori. Non l’ho sentito nel pomeriggio, non so se Ronaldo l’abbia chiamato o meno. Di certo non ho dubbi sulla sua sportività”.