Lo sfogo di cui Theo Hernandez si è pentito

Theo Hernandez faccia a faccia con Koulibaly
Theo Hernandez e Koulibaly (Getty Images)

Theo Hernandez protagonista di un duplice episodio da moviola in Milan-Napoli: il suo sfogo (cancellato) contro l’arbitro Pasqua

Ko contro il Napoli e ora per il Milan lo scudetto diventa un miraggio. L’Inter vola a +9 dai rossoneri e per la squadra di Pioli potrebbe esserci anche il sorpasso della Juventus che ha due punti in meno ma una gara (proprio contro gli azzurri) da recuperare. I tanti infortuni hanno condizionato la formazione rossonera, così come l’impegno in Europa League che inevitabilmente pesa su una rosa ridotta al lumicino dalle assenze.

Ieri poi il Milan si è anche lamentano per la direzione di gara di Pasqua: il contatto tra Theo Hernandez e Bakayoko nell’area di rigore azzurra è stato giudicato non da da rigore dall’arbitro, una decisione però che non è andata già ai rossoneri. Così, oltre alla proteste in campo, ne è arrivata anche una molto forte sui social. Un vero e proprio scatto di rabbia quello di Theo Hernandez contro il fischietto di Nocera Inferiore che è diventato immediatamente virale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hernandez in tackle su Osimhen
Theo Hernandez e Osimhen (Getty Images)

Milan, la storia di Theo Hernandez contro Pasqua

La storia pubblicata da Theo Hernandez nel post gara non lascia certo spazio ad interpretazioni. C’è una foto di Pasqua e poi le faccine con il vomito: messaggio chiaro e forte. Così forte che il francese lo ha subito cancellato, forse recependo il consiglio di qualcuno con l’animo meno ‘caliente’.

LEGGI ANCHE >>> Milan, brutte notizie per Pioli in vista del Manchester

Cancellato ma non abbastanza presto da evitare che il suo sfogo diventasse subito virale. Uno screen della storia, infatti, ha iniziato a girare sui social network scatenando le inevitabili polemiche. Certo non era quello che serviva al Milan in una serata in cui si è praticamente spento il sogno scudetto e in un periodo in cui i rossoneri devono concentrare tutte le loro energie sul campo. La Champions non è ancora stata conquistata matematicamente e l’Europa League è un cammino che la squadra di Pioli vuole continuare a percorrere. Per farlo serve però testa solo al campo e calma: quella che ieri sera per qualche secondo è mancato a Theo Hernandez.