Clamoroso: Mourinho è il nuovo allenatore della Roma

Mourinho sorride
Mourinho (Getty Images)

In casa Roma è la giornata di annunci, dopo quello scontato dell’addio a Fonseca per la prossima stagione c’è uno clamoroso: Josè Mourinho sarà l’allenatore del club giallorosso nell’annata 2021-22.

Sembrava tutto pronto per l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina della Roma e, invece, è arrivato il tweet a sorpresa del club giallorosso: Josè Mourinho sarà il nuovo responsabile tecnico nella prossima stagione.

È una svolta epocale, una manifestazione di forza dell’era Friedklin che s’affidano ad un grande manager. Mourinho è reduce da un’esperienza fallimentare al Tottenham.

Il suo curriculum, però, parla da solo: dalla Champions League col Porto fino all’Europa League con il Manchester United, passando per la sua storia più importante, il triplete dell’Inter nel 2010.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jose Mourinho (@josemourinho)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI

Mourinho abbandona il campo
Mourinho (Getty Images)

Mourinho è garanzia di competitività

La Roma non avrà le risorse del Manchester City, sarà fuori dalla Champions League e ciò inciderà sulle sue finanze ma puntare su Mourinho è garanzia di competitività.

Lo “Special One” è reduce dall’avventura chiusa male al Tottenham ma è pur sempre un grande manager che pretenderà la costruzione di una squadra molto competitiva.

L’ossatura sarà formata soprattutto dai giovani, magari tenendo Pellegrini, Zaniolo e i migliori in organico in questo momento.

La presenza di Mourinho in panchina rappresenterà un fattore attrattivo anche per eventuali nuovi acquisti come fu per Benitez al Napoli. Rafa costruì un lavoro sul mercato di cui il club di De Laurentiis sta ancora usufruendo.

LEGGI ANCHE >>> Inter: “Conte meglio di Mourinho”, la rivelazione clamorosa di un calciatore

Le parole dei massimi dirigenti della Roma sono significative in tal senso, Tiago Pinto ha sottolineato che il desiderio di Mourinho di vincere l’ha impressionato, il presidente Friedklin ha parlato di emozione per il colpo compiuto.

Si tratta anche di un’operazione mediatica di grande spessore: ci sarà grande curiosità per la nuova versione del Mourinho italiano. Durante l’avventura all’Inter, lo Special One ha costruito tanto anche sotto quest’aspetto facendo innamorare i propri tifosi.

L’ultima volta che è venuto in Italia mostrò le orecchie al pubblico della Juventus, ora verrà in panchina alla Roma.