“Allenerò in Italia con Baggio”: Guardiola ha scelto anche il vice

Guardiola
Guardiola (Getty Images)

Pep Guardiola è da anni accostato alla Serie A: il manager del Manchester City si lascia andare ad una promessa che coinvolge anche Baggio

Pep Guardiola è il sogno dei top club di Serie A. Campione d’Inghilterra con il Manchester City, stessa squadra che ha portato anche alla finale di Champions, il manager spagnolo negli ultimi anni è stato spesso accostato a società italiane. Tutti ricorderanno il rincorrersi di voci nell’estate di due anni fa quando la Juventus doveva dire addio a Massimiliano Allegri ed era alla ricerca di un allenatore in grado di coniugare bel gioco e vittorie.

Tutti pensarono a Guardiola e per settimane il nome dello spagnolo aleggiò dalle parti di Torino. Poi arrivò Sarri e il nono scudetto consecutivo, senza però lo scocco della scintilla. Forse proprio per l’ombra di Guardiola. Ora il tecnico spagnolo parla del suo approdo in Serie A. Un arrivo che non sarà immediato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Baggio e Guardiola con la maglia del Brescia
Baggio e Guardiola (Getty Images)

Guardiola in Italia: “A 72 anni allenerò in Serie A”

In alcune dichiarazioni presenti sullo speciale dedicato da Roberto Baggio e pubblicato dal ‘Corriere dello Sport’, l’allenatore del Manchester City afferma: “Quando a 72 anni verrò in Italia ad allenare gli chiederò di farmi da assistente. Ma lui non lo convinci, decide lui”.

Guardiola e Baggio insieme hanno giocato proprio nel nostro campionato con la maglia dell Brescia. Lo spagnolo approdò in Italia nel 2001, un periodo particolare per lui in quanto segnato dalla squalifica per doping. Da ricordare il gesto che Guardiola fece nell’aprile del 2001 al ritorno in campo di Baggio dopo un lungo stop: prima che il Divin Codino entrasse in campo dalla panchina, lo spagnolo gli si avvicina e gli consegna la fascia di capitano. Un rapporto molto forte tra i due che Guardiola vuole proseguire in panchina e in Serie A: a 72 anni…