Cagliari, la conferma di Semplici apre il mercato: sarà doppia cessione

Leonardo Semplici a bordocampo
Leonardo Semplici (Getty Images)

Come confermato dal presidente Giulini e poi dallo stesso diretto interessato, Semplici sarà ancora l’allenatore del Cagliari anche in vista della prossima stagione. I rossoblù sono pronti a valutare le prossime strategie di mercato

Semplici resterà alla guida del Cagliari anche in vista della prossima stagione. Il club isolano proseguirà il suo percorso con l’ex tecnico della SPAL dopo un’ottima seconda parte di stagione sulla panchina isolana. Una conferma strameritata sul campo e fondamentale per programma il prossimo futuro. Come cambierà il calciomercato del Cagliari?

I rossoblù, come sottolineato dal presidente Giulini, dovranno cercare di mettere mano alle cessioni per puntellare la rosa. Due o tre cessioni per rinforzare la squadra in più reparti, soprattutto in attacco e sugli esterni. Da valutare il futuro di Nandez: il centrocampista, salvo clamorosi colpi di scena, lascerà la Sardegna nelle prossime settimane. L’ex Boca Juniors piace parecchio alla Fiorentina, ma anche al Napoli e all’Inter. Il Cagliari lo valuta circa 40-45 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tommaso Giulini a bordocampo
Tommaso Giulini (Getty Images)

Calciomercato Cagliari: acquisti, cessioni e il nuovo piano di Semplici

Non solo Nandez, il Cagliari potrebbe valutare un altro sacrificato illustre. Occhio al futuro di Joao Pedro, anche se difficilmente il capitano rossoblù lascerà la Sardegna dopo la salvezza ottenuta nella stagione appena conclusa. Joao Pedro piace al Torino, così come alla Lazio. Il Cagliari potrebbe aprire al suo addio solamente dinanzi a un’offerta irrinunciabile.

LEGGI ANCHE >>> Addio Juventus, Pirlo si siede su una nuova panchina

Addio certo a Rugani: il prestito del centrale difensivo non sarà rinnovato, qundi farà ritorno alla Juventus. In chiave addii resta da valutare anche il futuro di Godin e Marin. Il primo valuterà se proseguire la sua avventura in rossoblù, il secondo, invece piace a diverse squadre di Serie A. Massima attenzione anche al futuro di Cragno: il portiere potrebbe lasciare la Sardegna di fronte a un’offerta da oltre 30 milioni di euro.