Mbappè, la mossa del PSG che non farà piacere a Ronaldo

Ronaldo a terra
Cristiano Ronaldo (GettyImages)

Si potrebbe bloccare l’idea Ronaldo-PSG: Al-Khelaïfi, proprietario del club, tratta in prima persona il rinnovo di Mbappé

Secondo quanto riporta ‘L’Equipe’, Nasser Al-Khelaïfi è sceso in campo in prima persona per il prolungamento di Kylian Mbappé con il PSG. Il presidente del club francese si è inserito già da diverso tempo nelle trattative per il prolungamento del contratto del calciatore che ieri si è reso protagonista del rigore sbagliato che ha eliminato la Francia dall’Europeo. L’obiettivo è uno solo: strappare un’estensione del contratto della sua stella. Secondo quanto riporta il prestigioso quotidiano transalpino, Nasser Al-Khelaïfi vuole rinnovare il contratto a tutti i costi, anche se si tratta di un rinnovo breve: 2-3 anni di durata. Il contratto di Mbappé scade nel 2022: ad oggi, persiste anche il rischio di perdere a parametro zero uno dei giocatori più forti degli ultimi decenni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Al-Khelaifi
Al-Khelaifi pronto a rinnovare Mbappé (Getty Images)

Mbappé resta al Psg, brutta notizia per Ronaldo

Il prolungamento del contratto con il PSG di Mbappé potrebbe non essere una buona notizia per Cristiano Ronaldo. Secondo quanto si è letto anche nelle ultime ore su organi di stampa anche molto vicini alla Juventus, il desiderio del portoghese sarebbe quello di lasciare Torino e di abbracciare il progetto parigino. Conditio sine qua non perché ciò avvenisse era il trasferimento di Mbappé al Real Madrid.

LEGGI ANCHE >>> Bomba Inter: Kessié, c’è l’accordo. Due nerazzurri per il Milan

Con la discesa in campo di Al-Khelaifi e il sempre più vicino rinnovo con il PSG, si allontanano le sirene madrilene per l’asso francese così come per Ronaldo si allontana la possibilità di approdare ad uno dei pochissimi club che può permettersi il suo costosissimo ingaggio.