Inter, trovato l’accordo economico per il sostituto di Hakimi

Inzaghi sorridente
Simone Inzaghi (Getty Images)

L’Inter vicina a Bellerin: trovato un principio di accordo. Resta da convincere l’Arsenal, che vorrebbe venderlo a titolo definitivo

In attesa di salutare Achraf Hakimi, promesso al Paris Saint Germain, l’Inter sonda il mercato al fine di individuare il suo sostituto. Il profilo preferito è quello di Hector Bellerin dell’Arsenal (25 presenze in Premier League e 3 assist quest’anno), per il quale i nerazzurri stanno provando a stringere. I primi passi concreti sono stati già compiuti: con il giocatore infatti, come riportato dal quotidiano spagnolo ‘Sport’, è stato trovato un principio di accordo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bellerin esulta
Hector Bellerin (Getty Images)

L’Inter vuole Bellerin: si ragiona con l’Arsenal sulla formula

L’idea di trasferirsi da Londra a Milano (città della moda di cui lui è molto appassionato) e proseguire la carriera nel club campione d’Italia lo intriga. Ora resta da trovare l’intesa economica con l’Arsenal. I Gunners, nello specifico, vorrebbero venderlo in maniera definitiva sulla base di 25 milioni “cash” mentre l’Inter preferirebbe ragionare su un prestito con diritto di riscatto. Le parti, al momento, appaiono piuttosto distanti tuttavia i contatti sono costanti.

LEGGI ANCHE>>> La cessione che rischia di portare l’Inter in tribunale

Dall’ambiente, in ogni caso, filtra ottimismo. L’amministratore delegato Beppe Marotta, nei prossimi giorni, tenterà di limare le distanze e trovare una soluzione in grado di soddisfare entrambe le posizioni. In alternativa, come nuovo rinforzo per il tecnico Simone Inzaghi, il club sta ragionando su altri due nomi. Si tratta di Manuel Lazzari (in uscita dalla Lazio su input del nuovo allenatore Maurizio Sarri) e Denzel Dumfries del Psv Eindhoven, autore di 2 gol agli Europei con la sua Olanda.