Ronaldo, svolta sul futuro: volo privato e blitz a Torino

Ronaldo infortunio allenamento botta braccio
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Ci siamo. Un blitz improvviso in quel di Torino, un futuro da decidere: le prossime ore saranno cruciali per Cristiano Ronaldo.

Il futuro di Cristiano Ronaldo resta al centro dell’attenzione mediatica di tutto il mondo. Quello che farà il portoghese nell’immediato futuro desta grande interesse, soprattutto perchè il tutto è stato collegato anche al Paris Saint Germain nelle ultime ore. Il tweet della famiglia Al Thani ha fatto letteralmente esplodere i social, che ora si domandano quanto sia possibile che in questa stagione si possano ammirare Messi e Cr7, insieme, all’ombra della Tour Eiffel.

Restano pochissimi giorni prima della chiusura di questa sessione di calciomercato. L’esclusione dai titolari contro l’Udinese, il chiacchiericcio mediatico che va avanti da mesi, tutti elementi che hanno contribuito a costruire un castello gigantesco attorno al numero 7 bianconero, al netto di quelli che sono stati i continui annunci da parte della Juventus (“Resta con noi!”, le ultime di Nedved).

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Jorge Mendes sorridente
Jorge Mendes (Getty Images)

Cristiano Ronaldo, svolta a sorpresa: arriva Mendes

Ogni piccolo elemento, dunque, contribuisce all’alimentare questa strana storia, che a breve troverà il suo epilogo definitivo (il 31 chiudono le porte del mercato). Una svolta arriva proprio in queste, e ci viene segnalata direttamente da Torino.

LEGGI ANCHE >>> Milan, il colpo in attacco è ufficiale: c’è il comunicato

Jorge Mendes, agente di Cristiano, è in Italia, e per la precisione nel capoluogo piemontese. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il procuratore è atterrato con un jet privato nel pomeriggio, ed ha subito raggiunto Ronaldo. Conferma del fatto che queste sono ore frenetiche, dove verrà messo finalmente deciso il futuro.

La permanenza alla Juve, ovviamente, è un aspetto più che possibile, ma restano alla finestra due opzioni più che interessanti. Oltre al Paris Saint Germain, di cui parlavamo prima, anche il Manchester City rientra tre la pretendenti. Guardiola, nel frattempo, ha annunciato l’addio nel 2023: che si voglia provare il grande colpo con lo spagnolo in panchina e Ronaldo in campo, prima che Pep dica addio al City?