Juventus, è ufficiale: si pensava al ritorno, ma si è ritirato

Mandzukic si ritira
Benatia, Ronaldo, Mandzukic e Pjanic (Getty Images)

Dopo tanti anni in Serie A, l’ex Juventus decide di optare per il ritiro: era stato vicinissimo ad un ritorno in bianconero

Alla Juventus dal 2015 al 2019, Mario Mandzukic è stato uno dei grandi alfieri della Vecchia Signora targata Massimiliano Allegri. Prima centravanti e poi esterno atipico, il croato ha rappresentato un punto fisso nell’attacco bianconero per diverse stagioni, fino alla rottura con il subentrato Maurizio Sarri e l’addio alla Serie A.

Una Serie A che l’ex Bayern Monaco ed Atletico Madrid ha ritrovato poi quest’anno, con la maglia del Milan. Un’esperienza, però, tutt’altro che fortunata per Mandzukic, alle prese con i costanti infortuni e i ricorrenti pit-stop in infermeria. In passato aveva anche sfiorato il ritorno alla Juventus, e invece, il bomber croato ha deciso di ritirarsi e dire basta al calcio giocato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mandzukic Serie A
Mario Mandzukic (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Il motivo ‘segreto’ che ha spinto Ronaldo al Manchester United

Juventus, l’ex Mandzukic si ritira: la sua lettera d’addio

Per ufficializzare il proprio addio al calcio, Mandzukic ha scritto una lunga lettera sui propri canali social: “Caro piccolo Mario, mentre indossi queste scarpe per la prima volta, non puoi nemmeno immaginare cosa sperimenterai nel calcio. Segnerai gol nelle fasi più importanti e vincerai i più grandi trofei con i più grandi club. Rappresentando con orgoglio la tua nazione, contribuirai a scrivere la storia dello sport croato. Avrai successo perché avrai intorno a te brave persone: compagni di squadra, allenatori, tifosi e familiari, agenti e amici che saranno sempre lì per te. Sarai per sempre grato a tutti loro”.

Poi, il messaggio per il futuro: “Soprattutto, avrai successo perché darai sempre il massimo. Alla fine, questo è ciò di cui sarai più orgoglioso. Ti sacrificherai molto, ma saprai che ne è valsa la pena a causa di tutti i momenti incredibili. Riconoscerai il momento di ritirarti, di mettere questi scarpini in un armadio e non avrai rimpianti. Il calcio farà sempre parte della tua vita, ma non vedrai l’ora che arrivi un nuovo capitolo. Divertiti! Il tuo grande Mario. P.S. Se ti capita di giocare contro l’Inghilterra nella Coppa del Mondo, tieniti pronto intorno al 109° minuto”.