Inter, Inzaghi non ha dubbi ed esce allo scoperto: “E’ insostituibile”

Inzaghi dà indicazioni
Simone Inzaghi (Getty Images)

L’Inter ha stravinto contro il Bologna 6-1 nella gara di oggi. Inzaghi è stato intervistato da DAZN a fine partita.

Dopo il pareggio contro la Sampdoria e la sconfitta contro il Real Madrid di mercoledì sera in Champions League, l’Inter ha risposto subito alla grande con la vittoria di oggi sul Bologna per 6-1. Per i nerazzurri hanno segnato Lautaro Martinez, Skriniar, Barella, Vecino e la doppietta di Dzeko.

I nerazzurri hanno dominato il match sin dal primo minuto. A termine della gara Simone Inzaghi è stato intervistato da ‘Dazn’: “Dopo la sconfitta contro il Real, temevevo questa partita ma i ragazzi sono stati bravi. La differenza con il match di mercoledì? Questa sera abbiamo segnato alla prima occasione”. Poi il tecnico si è ‘lasciato scappare’ l’importanza di un giocatore:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Brozovic porta palla
Brozovic (Getty Images)

Inter, Inzaghi su Brozovic: “Ci sarà un motivo se ha giocato con tutti gli allenatori”

“Chi è il sostituto di Brozovic? Lui è insostituibile, ci sarà un perché se ha sempre giocato con tutti gli allenatori che si sono susseguiti in questi anni all’Inter. Ho anticipato l’ingresso di Gagliardini che ci darà una grossa mano. Anche Sensi può giocare come vertice basso, ma è così tecnico che può essere anche utilizzato davanti. Dumfries? Ha disputato una grande partita”.

LEGGI ANCHE >>> I tre motivi che rendono l’Inter (di nuovo) favorita per lo scudetto

Inzaghi hai poi concluso il suo intervento dove ha parlato degli attaccanti a sua disposizione: “Sanchez? Questa è stata la prima settimana che ha lavorato in gruppo. Speriamo che non sia nulla di grave per Correa. Dzeko? Ci ha aiutato moltissimo. Lautaro? Ora che lo sto allenando sto capendo la sua importanza”.