Incredibile pioggia di gol tra Genoa e Verona: pareggio in controrimonta

Maksimovic e Simeone in Genoa-Verona
Maksimovic e Simeone in Genoa-Verona (Getty Images)

Si riapre nel finale la sfida di campionato tra Genoa e Verona e termina per 3-3. Di seguito la sintesi del match di Serie A e la classifica temporanea. 

La prima volta per la dirigenza 777 Partners al comando del Genoa finisce in modo vivo e  molto emozionante. Il Grifone pareggia in casa contro il Verona e per la squadra di Ballardini resta l’amaro in bocca per un ribaltone quasi completato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Genoa-Verona 3-3, sintesi del match e classifica

Lasagna e Biraschi in Genoa-Verona
Lasagna e Biraschi in Genoa-Verona (Getty Images)

La sfida prende la sua piega già nei minuti iniziali. All’8′, infatti, segna Simeone: Ilic serve Faraoni, dopo aver scansato Maksimovic, e crossa di testa per l’argentino, che batte a rete. Ci prova subito dopo Criscito, ma gli ospiti mantengono il pallino del gioco e prima della mezz’ora Simeone serve per Tameze sulla destra, il quale tocca all’indietro per Faraoni. Bell’azione ma senza successo. Il Genoa chiude in velocità con un tentativo di Badelj e un tiro di sinistro fallito da Kallon.

LEGGI ANCHE >>> “L’ho deciso io”: l’ammissione di Inzaghi sull’errore con l’Atalanta

Il secondo tempo viene segnato subito da un rigore in favore del Verona. Maksimovic pesta un piede a Simeone in area e, dopo aver rivisto l’azione al VAR, viene assegnato il penalty. Barak dal dischetto non sbaglia: 0-2 in favore del Verona. Al 67′ reazione del Verona con un contropiede di Lasagna, il quale manca il centro a tu per tu con Sirigu. Qualche minuto dopo ancora una grande parata dell’estremo difensore rossoblu su punizione calciata da Barak. La sfida si modifica clamorosamente nel finale: al 76′ il Genoa accorcia le distanze. Dawidowicz commette fallo di mano in area per fermare lo scambio tra Pandev e Destro ed è rigore. Sul pallone ci va Criscito che non sbaglia! Passano pochi minuti e Destro firma il pareggio. Calcio di punizione battuto da Rovella, Destro riceve e trova lo stacco giusto. È pareggio. In questa sorprendente notte però l’ex attaccante del Bologna si regala la doppietta: all’85’ contropiede del Genoa con Destro che supera Gunter e Montipò con un geniale pallonetto ed è 3-2. Nei minuti di recupero tuttavia il Verona ristabilisce la parità col 3-3. A segnare la rete è Kalinic su assist di Casale. Si chiude così l’emozionante sfida.

La classifica

Milan 16, Napoli 15*, Inter 14, Roma 12*, Atalanta 11, Fiorentina 9*, Lazio 8*, Bologna 8*, Torino 7*, Udinese 7*, Empoli 6*, Juventus 5*, Sampdoria 5*, Verona 5, Genoa 5, Sassuolo 4*, Spezia 4, Cagliari 2, Salernitana 1

*una partita in meno