Pallone d’Oro, improvvisa protesta di Koulibaly: l’attacco alla giuria

Koulibaly in Udinese-Napoli
Kalidou Koulibaly, Udinese-Napoli (Getty Images)

Il difensore Kalidou Koulibaly e l’attaccante Sadio Mané hanno denunciato l’esclusione di Edouard Mendy dalla lista dei candidati al Pallone d’Oro 2021.

La rivista sportiva ‘France Football’ pochi giorni fa ha diramato la lista dei calciatori candidati alla vittoria del Pallone d’Oro 2021. I prescelti indicati sono: Riyad Mahrez, N’Golo Kanté, Erling Haaland, Leonardo Bonucci, Mason Mount, Harry Kane, Gianluigi Donnarumma, Karim Benzema, Raheem Sterling, Nicolò Barella, Lionel Messi, Bruno Fernandes, Pedri, Luka Modric, Giorgio Chiellini, Kevin De Bruyne, Neymar, Ruben Dias, Lautaro Martinez, Simon Kjaer, Robert Lewandowski, Jorginho, Mohamed Salah, Cesar Azpilicueta, Romelu Lukaku, Cristiano Ronaldo, Gerard Moreno, Phil Foden, Kylian Mbappé, Luis Suarez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pallone d’oro 2021, escluso Mendy: la polemica di Mané e Koulibaly

Edouard Mendy in riscaldamento
Edouard Mendy in Chelsea-City (Getty Images)

Chiaramente varie esclusioni hanno suscitato polemiche, in particolare quella di Edouard Mendy, campione d’Europa col Chelsea, eletto anche dalla UEFA come miglior portiere dell’ultima edizione della Champions League. Increduli sono intervenuti sull’esclusione sia Sadio Mané che Kalidou Koulibaly.

LEGGI ANCHE >>> “Dal 2011 ho questa paura”: la dura confessione di Simeone

Il primo dopo la partita del Senegal contro la Namibia ai media presenti ha dichiarato: “Questo è inaccettabile, non capisco ma sono cose da deplorare”. Dello stesso avviso il napoletano Kalidou Koulibaly, che ha commentato: “Penso che per essere ben visti dobbiamo fare il doppio degli sforzi“, riferito evidentemente e sfortunatamente alla loro derivazione geografica e sociale.