Triplo colpo Inter: Marotta ha già bloccato i desideri dell’estate

Beppe Marotta cambia volto all’Inter di Simone Inzaghi: triplo colpo in chiusura, ecco cosa manca per le ufficialità delle operazioni.

L’Inter di Steven Zhang è al lavoro per costruire la rosa che verrà. Il club nerazzurro ha una lunga lista dei desideri, in cima alla quale ci sono ascritti i nomi di Romelu Lukaku e Paulo Dybala. Il doppio affare in attacco, però, nasconde difficoltà ed incertezze. Il Chelsea, infatti, vorrebbe monetizzare dalla cessione del centravanti belga; per l’oramai ex Juve, invece, servirà trovare la giusta intesa.

Inter, Marotta con la mascherina
Marotta (ANSA)

In ogni caso, il reparto offensivo non è l’unico dove servirà operare. Anche in difesa, infatti, gli obiettivi di mercato sono diversi. Prima di dare l’affondo ai desideri dell’estate, però, servirà fare cassa. Come riferisce ‘Sky Sport’, l’indiziato numero uno per un eventuale sacrificio sarebbe Lautaro Martinez. L’attaccante argentino, nonostante voglia restare all’Inter, potrebbe essere ceduto dinanzi ad offerte irrinunciabili.

Torino, Bremer esulta
Bremer (ANSA)

Calciomercato Inter, bloccati Bremer, Asllani e Bellanova

Il progetto di mercato del club nerazzurro è piuttosto chiaro. Beppe Marotta, Piero Ausilio e Dario Baccin lavorano senza sosta per regalare a mister Simone Inzaghi ed ai tifosi dell’Inter alcuni innesti da inserire prontamente in rosa. Gianluca Di Marzio, giornalista esperto di calciomercato, ai microfoni di ‘Sky Sport’ ha ribadito le operazione in entrata del club di Steven Zhang.

In attesa che esca un difensore, Beppe Marotta avrebbe già bloccato Gleison Bremer, difensore del Torino e vera e propria rivelazione dell’ultima stagione di Serie A. Oltre al centrale granata, però, c’è anche l’accordo con Asllani dell’Empoli: l’affare con il club toscano dovrebbe chiudere attorno ai 15 milioni di euro, bonus compresi. Anche Raoul Bellanova, retrocesso in Serie B con il Cagliari, inoltre, sarebbe già stato opzionato dal club nerazzurro, in attesa di chiudere le operazioni sul mercato in uscita.