Inter, ecco Lisandro Lopez: “Sono pronto per domenica. Mi ispiro a Samuel”

fonte immagine: profilo Twitter ufficiale F.C. Internazionale

INTER, ECCO LISANDRO LOPEZ – Oggi in casa Inter è stato giorno di presentazioni: direttamente su Facebook e sul canale tematico Inter TV ha parlato infatti il nuovo acquisto Lisandro Lopez. Il difensore proveniente dal Benfica sarà un tassello importante per il prosieguo della stagione nerazzurra.

LA PRESENTAZIONE DEL PORTOGHESE

Queste le sue prime parole, riportate da FcInterNews.it: “Sono stato subito contento, speravo che questo sogno si realizzasse. Ed è così. Tutto è stato molto veloce, me ne sono accorto quando il mio agente mi ha detto che era andato tutto bene”. Il portoghese parla dei modelli e dei giocatori a cui si ispira: “Sin da piccolo ho avuto due idoli. Demichelis e Samuel, pilastro della difesa. Aveva grande grinta e spirito di sacrificio, molto forte”. Lisandro Lopez rivela poi le sue prime sensazioni e spiega la scelta del numero di maglia: “Sono molto contento in questi pochi giorni, c’è grande umiltà, tutti sono giocatori importanti. Mi sento in una bellissima famiglia e sono orgoglioso. Il numero 2? Perché è un numero che mi accompagna da tanti anni, mi è sempre andata bene e l’ho tenuta”.

IL PRIMO CONTATTO CON SPALLETTI

Il portoghese passa a poi a parlare delle sue qualità: “Difficile parlare di me stesso ma mi considero rapido e bravo a giocare per la squadra e con il gioco aereo”. Infine le sue impressioni sul calcio italiano e il primo contatto con Luciano Spalletti: “Conosco il calcio italiano, lo seguivo perché ho anche affrontato squadre italiane. E’ un torneo molto tattico, voglio adattarmi prima possibile. Spalletti? E’ un allenatore serio, lavora molto sotto il profilo tattico. Lui si aspetta molto da me, non è l’Inter che deve adattarsi a me ma il contrario. E’ un tecnico eccellente”.