Inter, Wanda Nara: “La fascia? E’ come se gli avessero tolto una gamba”

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

INTER WANDA NARA – Nel polverone delle polemiche, dopo la vittoria dell’Inter contro la Sampdoria che ha visto Icardi presente sugli spalti di San Siro e fischiato da tutto il pubblico, Wanda Nara ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Tiki Taka: “Non abbiamo mai avuto dubbi sull’andare a San Siro, sono sempre andata come moglie del capitano e come mamma di un tifoso dell’Inter, mio figlio Valu. La fascia? A Mauro non hanno tolto un braccio, ma una gamba. Lui è orgoglioso di questa maglia, gioca con orgoglio per l’Inter e non ha mai pensato ai soldi. In passato ha fatto scelte precise, in passato fra soldi e Inter ha scelto Inter. Ha fatto sempre tutto per onorare la fascia, non era facile farlo dopo Zanetti. Per noi è stata una sorpresa, l’ho saputo via Twitter”.

leggi anche —> le parole di Spalletti dopo la vittoria contro la Sampdoria

Inter, Wanda Nara tende la mano all’Inter

La procuratrice di Icardi ha poi continuato parlando di suo marito nonché attaccante dei neroazzurri: “I miei commenti? Nessuno del club mi ha mai detto nulla, nemmeno a Mauro. Noi siamo una famiglia interista, Mauro ha fatto 122 gol per questa squadra, è il primo a credere in questa squadra. Noi non vogliamo andarcene. Il sasso? Io qua non ho un’altra famiglia se non quella dell’Inter e ho chiamato loro. Ero sotto shock. Dopo cinque minuti mi ha chiamato Marotta e mi hanno aiutato. Mi hanno fatto piacere le parole di Marotta. Ho chiamato Moratti per chiedergli una mano per farlo tornare a giocare”.

leggi anche —> Inter-Sampdoria, le pagelle del match

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *