Roma Ranieri verso la panchina: UFFICIALE l’esonero di Di Francesco

Roma Ranieri
PORTO, PORTUGAL – MARCH 06: Eusebio Di Francesco, Manager of AS Roma during the UEFA Champions League Round of 16 Second Leg match between FC Porto and AS Roma at Estadio do Dragao on March 06, 2019 in Porto, Portugal. (Photo by Octavio Passos/Getty Images)

RANIERI ROMA – La Roma ha esonerato l’allenatore Eusebio Di Francesco, all’indomani dell’eliminazione agli ottavi di Champions League contro il Porto. Lo ha annunciato il club giallorosso su Twitter.

Roma Ranieri, la nota dell’esonero di Eusebio Di Francesco

Nella nota la Società ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto sulla panchina giallorossa e gli augura il meglio per il futuro. “Da parte mia e di tutta l’AS Roma, vorrei ringraziare Eusebio per l’impegno profuso”, ha dichiarato il presidente Jim Pallotta. “Ha sempre lavorato con un atteggiamento professionale e ha messo al primo posto gli interessi del Club rispetto a quelli personali. Gli auguriamo il meglio per la sua carriera”. Di Francesco, che da giocatore ha vinto uno Scudetto con la Roma nel 2001, aveva iniziato la sua nuova avventura nella Capitale nell’estate del 2017. L’allenatore sarà sempre ricordato dai tifosi per aver guidato la Roma fino alle semifinali di Champions League nella stagione 2017-18, il miglior piazzamento mai ottenuto in Europa dal Club dal 1984, grazie all’incredibile rimonta per 3-0 contro il Barcellona.

-> Leggi anche: Roma Donadoni si sfila: “Mai avuto contatti con la Società”

Roma Ranieri in pole per la panchina.

Il tecnico romano e romanista Claudio Ranieri, già in giallorosso dal settembre 2009 al febbraio 2011, viene considerato come il possibile successore di Di Francesco sulla panchina giallorossa. Nonostante la differenza di età, esperienza e soprattutto palmares tra i due allenatori, la carriera a Roma dei due ct non e’ poi cosi’ dissimile. Se dovesse davvero concludersi oggi il percorso di Di Francesco alla Roma, il tecnico di Pescara avrebbe occupato la panchina di Trigoria circa tre mesi in più rispetto all’allenatore originario di Testaccio. Ranieri ha guidato infatti la Roma per un anno, cinque mesi e 22 giorni, mentre a oggi Di Francesco e’ in carica da un anno, otto mesi e 27 giorni. Questa differenza si traduce pero’ in sole tre gare in piu’ disputate dall’attuale tecnico giallorosso rispetto al collega, esonerato a febbraio dal Fulham. Claudio Ranieri ha infatti occupato la panchina giallorossa per 84 partite, di cui 47 vinte, 16 pareggiate e 21 perse. In queste occasioni, la Roma ha segnato 140 reti subendone 103 e raccolto 157 punti, con una media di 1,87 a gara. Eusebio Di Francesco invece ha guidato finora la Roma per 87 partite, di cui 46 vinte, 18 pareggiate e 23 perse, segnando 151 goal e subendone 104, con 156 punti raccolti e una media di 1,79 punti ottenuti a gara. In Serie A, Ranieri ha raccolto 119 punti in 61 gare alla guida della Roma, di cui 35 vinte, 14 pareggiate e 12 perse, per una media totale di 1,95 punti ottenuti a partita. In campionato invece presenta con la Roma una media di 1,89 punti a partita, ottenuti in 64 gare, di cui 35 vinte, 16 pareggiate e 13 perse. In Champions League Ranieri presenta una media meno positiva alla guida dei giallorossi, con cui ha vinto solo 3 gare su 7 disputate, perdendone altrettante e pareggiandone una, con una media totale di 1,43 punti a partita. Nella stessa competizione, Di Francesco ha ottenuto 10 vittorie su 20 con la Roma, con cui ha perso 8 gare e ne ha pareggiate 2, per una media totale di 1,60 punti a partita. Migliore invece lo score di Ranieri per quanto riguarda i derby. Da allenatore dei giallorossi infatti, il tecnico testaccino ha vinto tutti e 4 i confronti con la Lazio. Di Francesco invece ha vinto due derby su 4, pareggiandone uno e perdendone un altro, l’ultimo disputato in campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *