Ripresa Serie A, oggi la riunione Figc-Governo: ecco quando si ripartirà! Brescia: “Noi valuteremo se ricominciare”

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images )

RIPRESA SERIE A- Come riportato nelle ultime ore, oggi la Figc e il Governo si raduneranno in videoconferenza per valutare la ripresa della Serie A con il via agli allenamenti già a partire dal prossimo 4 maggio. Occhio però alle ultimissime: non è escluso che si decida di prolungare lo stop per altre due settimane in attesa di ulteriori notizie.

Il Brescia, tramite comunicato ufficiale, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista in merito alla possibile ripartenza. Come detto e ripetuto, la Serie A deciderà di riprendere le attività solamente dinanzi alla massima sicurezza.

Leggi anche: Calciomercato, Juve-Jorginho: si fa sul serio. Inter-Tonali, sorpasso Marotta. Il Napoli sogna Cavani

Il comunicato UFFICIALE del Brescia sulla ripartenza della Serie A

“Come anticipato dal comunicato stampa della Lega Serie A, nel corso dell’assemblea tenutasi questa mattina, si è svolta una votazione che ha visto i club votare all’unanimità l’intenzione di portare a termine la stagione 2019-2020, qualora sussistano le condizioni sanitarie a tutela della salute e qualora gli organi governativi ne consentano lo svolgimento.
A nome del Presidente del Brescia Calcio, Massimo Cellino, è opportuno chiarire e sottolineare che la “condicio sine qua non” legata al rispetto delle norme sanitarie a tutela della salute, al netto di indicazioni e direttive che saranno intraprese dal Ministero competente, è un aspetto imprescindibile che sarà valutato con la dovuta e massima attenzione giorno per giorno.
Si precisa altresì che il club, nella figura del suo Presidente, si riserverà in ogni caso la facoltà di valutare l’evolversi delle condizioni sanitarie sul territorio bresciano e decidere di conseguenza in merito alla partecipazione ad allenamenti ed eventuali partite ufficiali da parte dei suoi tesserati.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *