CALCIOMERCATO| I colpi last minute: Chiesa-Juve, Kalinic al Verona. Smalling torna alla Roma

ULTIMO GIORNO CALCIOMERCATO- Cala il sipario sul calciomercato 2020/2021. Ultime ore di trattative prima di chiudere ufficialmente il tavolo degli acquisti e delle cessioni. Ultimi dettagli per definire le ultime operazioni prima di ripartire in vista della 4^ giornata di campionato, coppa Italia e coppe Europee. Ricordiamo che ci sarà tempo fino alle 20:00 di oggi 5 ottobre.

Leggi anche: LIVE| Calciomercato Serie A, 5 ottobre: Fiorentina-Callejon, c’è l’accordo

Calciomercato ultimo giorno, tutte le trattative LIVE IN TEMPO REALE:  si chiude alle 20:00

18:30 CAGLIARI: salta Nainggolan, arriva Ounas dal Napoli

17:30 PARMA: si avvicina Saponara, accordo vicino

16:30 ROMA: Perotti al Fenerbahce, Kluivert al Lipsia, si stringe per Smalling

15:30 FIORENTINA: ecco Callejon, visite mediche e poi l’annuncio ufficiale. Prenderà il posto di Chiesa.

14:00 VERONA: attesa l’ufficialità di Kalinic, piace anche Vlahovic della Fiorentina

13:30 TORINO: si allontana Ramirez. E’ fatta per Bonazzoli, l’attaccante ritroverà Giampaolo.

13:00 ATALANTA: Traorè ceduto al Manchester United per 30 milioni di euro. Il giocatore si trasferirà in Premier League dal prossimo gennaio

12:30 UDINESE: testa a testa con la Fiorentina per Deulofeu

12:00 NAPOLI: Milik resta in azzurro, Llorente sarà ceduto

11:30 MILAN: caccia al nuovo centrale difensivo , salgono le quotazioni di Rudiger

11:00 BOLOGNA: affondo per Llorente e Todibo, rossoblù scatenati

10:30 INTER: Joao Mario a un passo dallo Sportin, Moses potrebbe tornare alla corte di Antonio Conte.

10:00 VERONA: sprint decisivo per Kalinic, l’ex Roma e Fiorentina si prepara a far ritorno in Serie A.

09:30 JUVENTUS: Chiesa sarà atteso stamattina a Torino. Visite mediche e poi la firma sul nuovo contratto. Alla Fiorentina andranno circa 50 milioni di euro complessivi.

09:00 ROMA: i giallorossi continuano a spingere il piede sull’acceleratore per Smalling. El Shaarawy verso il ritorno, Kluivert a un passo dall’addio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *