Ligue 1, Sospeso l’arbitro Tony Chapron: “Ho avuto riflesso sbagliato”

Chapron

ChapronCHAPRON – La direzione tecnica della federcalcio francese ha sospeso, fino a nuovo avviso, Tony Chapron, l’arbitro che, atterrato involontariamente da Diego Carlos durante Nantes-Paris Saint Germain, ha provato a scalciarlo da terra e, una volta rialzatosi, lo ha inseguito per sventolargi il secondo giallo.

LA SOSPENSIONE

Chapron avrebbe spiegato il calcio al difensore con una perdita di equilibrio ma non è stato evidentemente creduto dal numero uno della DTA, Pascal Garibian, che assieme al presidente della Commissione Federale Arbitrale (CFA), Eric Borghini, ha deciso per la sospensione. L’unica ammissione, in un supplemento di rapporto, è stta quella di considerare ingiustificata la seconda ammonizione a Diego Carlos. La Commissione disciplinare della Lega dovrebbe ora aprire un’inchiesta in occasione della sua riunione settimanale.

LE SCUSE DI CHAPRON

Tony Chapron, l’arbitro che, atterrato involontariamente da Diego Carlos durante Nantes-Paris Saint Germain, ha provato a scalciarlo da terra e, una volta rialzatosi, lo ha inseguito per sventolargLi il secondo giallo ha chiesto scusa per il suo gesto. Lo ha fatto con un comunicato diffuso trasmesso ai media francesi. “Nel corso della partita – spiega Chapron – sono stato urtato da Diego Carlos. In occasione dello scontro, ho sentito un forte dolore su una recente ferita. In un riflesso sbagliato, ho teso la gamba verso il giocatore”. Il Nantes sta preparando la documentazione per chiedere l’annullamento dell’espulsione del giocatore mentre Chapron è stato sospeso dagli organi arbitrali francesi.