Consigli Fantacalcio 26a Giornata Serie A 2017-2018

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione al fantacalcio! La 26a giornata di Serie A è alle porte, e con essa ritornano subito gioie e dispiaceri per bonus e malus per i fantallenatori d’Italia. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati e sconsigliati dei match di Serie A, in collaborazione con Fantamagazine.

Via ai consigli per la 26a giornata al Fantacalcio!

BOLOGNA – GENOA

CONSIGLIATI: DESTRO: Se riuscirà a dare continuità alle recenti prestazioni, sara’ un osso duro per la difesa dei grifoni. Dopo tutte le chiacchiere, deve per forza di cose caricarsi la squadra sulle spalle. PANDEV: Confermato tra i consigliati per la seconda giornata consecutiva: e come fare diversamente? 2 goal nelle ultime 3 gare ed una forma fisica invidiabile per la sua età. Lo stesso Goran ha detto di sentirsi in uno stato psico-fisico ottimo quasi come fosse un ventenne.

SCONSIGLIATI: GONZALEZ: Non il massimo della solidità ultimamente, pecca di precisione e di qualche svarione di troppo, il tutto condito da una fantamedia insufficiente. BESSA: Giocatore ancora da inquadrare bene. Le qualità sono molto buone, e quando verrà fuori sarà sicuramente un elemento importante. Al momento è un’incognita e schierarlo è un rischio: può passare in anonimato o piazzare il colpaccio.

INTER – BENEVENTO

CONSIGLIATI: RAFINHA: potrebbe essere arrivato il momento della prima maglia da titolare, ma anche se partisse dalla panchina avrà tempo e modo per lasciare il segno. BRIGNOLA: Agirà sulla fascia “debole” dell’Inter, potrebbe offrire una buona prestazione e se arrivasse un bonus, sicuramente dietro ci sarebbe il suo contributo.

SCONSIGLIATI: VECINO: la squadra arranca, i centrocampisti girano a vuoto, voti e prestazioni crollano. Potete usarlo come copertura in panchina in caso di clamorosi forfait, meglio non andare oltre. PUGGIONI: Il suo lo fa ma la partita è sulla carta di quelle proibitive. Uno o due goal sono da mettere in preventivo.

CROTONE – SPAL

CONSIGLIATI: BENALI: Sono finiti gli aggettivi per questo giocatore. Mancava solo il bonus pesante, ed è arrivato. Ovunque in mezzo al campo. Personalità straordinaria, non ha paura di prendersi responsabilità e di gestire e smistare il pallone. ANTENUCCI: la salvezza della SPAL ormai passa dai suoi piedi. In una gara così importante servirà una delle sue giocate illuminanti per portare la squadra in vantaggio.

SCONSIGLIATI: FARAONI: Rimane il giocatore che dà meno garanzie al momento, ha spesso dei passaggi a vuoto. COSTA: è probabile che si alterni con Mattiello. nella seconda metà di gara. Si può tranquillamente mettere in panchina.

HELLAS VERONA – TORINO

CONSIGLIATI: ROMULO: Sufficiente anche con la Lazio, carisma, tecnica e corsa. Un’oasi nel deserto in questo Verona. BELOTTI: Inoffensivo contro la Juventus, domenica ha la possibilità di riscattarsi e dare speranza ai propri fantallenatori che contro l’Udinese hanno finalmente visto la luce in fondo al tunnel.

SCONSIGLIATI: NICOLAS: Media di 2 gol subiti a partita. Serve aggiungere altro? BASELLI: A.A.A. cercasi Baselli disperatamente. Dove è finito quel centrocampista tecnico e dagli inserimenti costanti?

SAMPDORIA – UDINESE

CONSIGLIATI: VIVIANO: E’ in grande forma, si sta confermando un ottimo pararigori. Contro un’Udinese spuntata è da mettere assolutamente. DE PAUL: Il momento non è dei migliori, l’argentino è tra i pochi che può prendere in mano la squadra permettendole di lasciarsi alle spalle le ultime settimane. Dalla sua ha i calci di rigore (dalla mattonella degli undici metri, finora, si è dimostrato infallibile) ma anche la posizione di esterno sinistro può permettergli di incidere maggiormente in zona bonus.

SCONSIGLIATI: MURRU: Ormai si è capito, gioca solo perchè in qualche modo la dirigenza è riuscita ad imporsi sul mister dopo la firma di Strinic per il Milan, ma Giampaolo di fronte all’evidenza della brutta prova di San Siro potrebbe anche pensare di rimetterlo nell’unico posto in cui non può far danni, cioè in panchina. FOFANA: Irriconoscibile. Finora neanche Oddo è riuscito a rigenerarlo. Contro la Roma un suo errore è costato il gol del 2-0.

FIORENTINA – CHIEVO VERONA

CONSIGLIATI: VERETOUT: Forza e dinamismo, atleticità e determinazione, queste sono le sue caratteristiche migliori che lo rendono una certezza per reparto, in più potrebbe battere i rigori vista la probabile panchina di Thereau. INGLESE: Appena tornato in condizione subito gol e vittoria per i clivensi. La salvezza passa dai suoi piedi e siamo sicuri che anche a Firenze sarà uno dei protagonisti della partita.

SCONSIGLIATI: THEREAU: Al momento l’unico modo che ha di segnare sembra essere da un possibile rigore, fuori forma. GOBBI: Dovrebbe vincere il ballottaggio con il giovane polacco Jaroszyński ma anche partendo titolare non vediamo bene il buon Massimo questo turno.

SASSUOLO – LAZIO

CONSIGLIATI: BABACAR: in un’annata totalmente sterile dal punto di vista offensivo, i pochissimi goal del Sassuolo sono arrivati quasi tutti dagli attaccanti. Se in più dovessero mancare Politano e Matri, lui avrà 90′ in campo da fulcro totale della manovra offensiva. MILINKOVIC-SAVIC: in Europa League ha riposato del tutto: è pronto a tornare a deliziare gli occhi degli appassionati di calcio con la sua immensa classe.

SCONSIGLIATI: MISSIROLI: lui è rappresentante di un intero reparto da sconsigliare. I bonus dai tre centrocampisti sono rarissimi, e si andrà anche in difficoltà in termini di reparto. In più lui avrà Milinkovic-Savic che agirà dalle sue parti. Inutile dire che è meglio valutare le alternative. BASTOS: Giovedì ha segnato il suo quinto gol stagionale, ma non è certo quello il suo mestiere. Politano agirà dalle sue parti, cartellino giallo praticamente certo. Sperando in una prestazione sufficiente.

JUVENTUS – ATALANTA

CONSIGLIATI: MANDZUKIC: Smaltita la febbre e il dolore all’anca, il guerriero Mario è pronto a tornare sul campo di battaglia. Senza Higuain dovrebbe essere lui il principale indiziato a giocare da punta centrale. GOMEZ: Ne siamo certi, se la Dea dovesse trovare un risultato positivo, ci sarebbe senz’altro lo zampino del Papu. Starà principalmente a lui trovare le chiavi per scardinare la rocciosa difesa bianconera.

SCONSIGLIATI: KHEDIRA: Può sempre trovare il bonus con un inserimento dei suoi, ma a livello di prestazioni siamo lontani da standard decenti. CORNELIUS E PETAGNA: Contro Chiellini, Benatia e compagnia cantante, la partita sembra proibitiva per le due punte bergamasche.

ROMA – MILAN

CONSIGLIATI: ALISSON: Ormai è una certezza ovunque giochi: in Europa o in Italia.
Da mettere perché, senza esagerare, attualmente questo è il portiere migliore della serie A per rendimento. CALHANOGLU: Lanci da 50 metri da stropicciarsi gli occhi, la traversa a Viviano battuto una chicca nel preparare il tiro dopo essersi liberato di due difensori. In uno stato di forma entusiasmante.

SCONSIGLIATI: FLORENZI: Le sue prestazioni da un po’ di tempo a questa parte sono sotto gli occhi di tutti, periodo negativo. R. RODRIGUEZ: Si troverà di fronte Under, l’uomo più in forma dei giallorossi. Lui non è ancora al top, Gattuso continua a dire che può fare di più, ma ad oggi è la controfigura di quello ammirato solo il primo mese.

CAGLIARI – NAPOLI

CONSIGLIATI: BARELLA: Si preannuncia una gara di sofferenza, sacrificio e combattimento per tutta la squadra: queste sono le partite per Barella. MERTENS: Con la Spal ha deluso, però viene da un periodo straordinario con 5 gol nelle precedenti 4 partite, quindi il giocatore c’è.

SCONSIGLIATI: JOAO PEDRO: Maluccio contro il Chievo, però in generale il suo lo sta facendo, in particolare in contesti di sacrificio come la trasferta di Reggio Emilia. Il problema è che ci aspettiamo ben poche occasioni da gol create dai rossoblu, per cui forse un rigore è l’unico modo in cui lo si potrebbe vedere a bonus. Occhio ai cartellni gialli. HYSAJ: Ha riposato in EL ma questo non cambia il fatto che si schiera per il 6 e poco altro.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: