Milan, Higuain: “La Juve ha scelto così. Chelsea? Mi voleva solo Sarri”. Caldara: “Dimostrerò il mio valore”

Higuain Tapiro d'oro

MILAN- Giornata di presentazione ufficiali per Gonzalo Higuain e Mattia Caldara in maglia rossonera. Higuain è apparso sereno e carico per l’inizio della nuova avventura. Stesso discorso per Caldara: parentesi bianconera già alle spalle, e massima concentrazione per il nuovo percorso in maglia Milan.

HIGUAIN

Voglio ringraziare la società Milan per il grande sforzo per portarmi qui. Mi ha motivato molto questo progetto, è una sfida bellissima per me a questo punto della mia carriera. Spero di ripagare la fiducia che mi hanno dimostrato. Arrivo in una squadra con una storia immensa, quando mi hanno chiesto di riportare il Milan in altro, per me è stato un motivo di orgoglio e ho accettato di venire qui. Spero di fare grandissime cose per il Milan, la società e i tifosi meritano di tornare dove il Milan è sempre stato. Sono stato benissimo in bianconero, coi tifosi mi son trovato benissimo, abbiamo vinto scudetti e coppe. Con Allegri c’è stata qualche ‘differenza’, ma niente di che. Poi la società mi ha detto che non dovevo più continuare con loro e allora sono stato felicissimo, e li ringrazio, che mi abbiano dato la possibilità di venire al Milan”. Certo, c’era Sarri alla finestra: “Sapete tutti qual è il mio rapporto con Sarri, ma la verità è che al Chelsea mi voleva solo lui, e nessun altro”.

CALDARA

“La Juve è stata la prima squadra a credere in me, ma al Milan era difficile dire di no, la storia del Milan mi ha portato a riflettere e a capire che era la soluzione migliore, sono contento che la trattativa sia andata a buon fine. L’eredità che raccolgo? Sarà molto pesante, farò del mio meglio. Sono venuto qua per la storia di un grande club, ci hanno giocato Maldini, Nesta, Thiago Silva. Ringrazio Leonardo, la società che ha creduto in me, non vedo l’ora di dimostrare il mio valore qui. San Siro è lo stadio che regala più emozioni in Italia, ogni bambino sogna di giocare a San Siro. C’è molto entusiasmo tra i tifosi, sono molto felice qui, voglio dimostrare quello che valgo”.