Ronaldo-Juventus, Paratici svela: “CR7 voleva la Juve”

Foto: twitter Juventus
Foto: twitter Juventus

RONALDO JUVENTUS, PARATICI RACCONTA L’AFFARE- In uno speciale di mercato andato in onda oggi su Sky Sport 24, Fabio Paratici ha raccontato al microfono di Gianluca di Marzio i retroscena dell’affare Ronaldo. Il “colpo del secolo”, come è stato ribattezzato in estate, non è stato il compimento di una lunga quanto estenuante trattativa, ma tutto è stato “facilitato” dalla volontà del portoghese, che ha sempre voluto la Juventus. Il principale uomo mercato dei bianconeri infatti racconta come è nato e come si è sviluppato l’affare, nato da un incontro con Mendes per Cancelo in cui il procuratore confessò che Ronaldo voleva appunto i bianconeri. Quello, di fatto, è stato il primo mattone del colpo più caro della storia della Juventus.

Ronaldo Juventus, il retroscena

Aveva in testa di venire a Torino. Dopo la finale di Champions, è stato subito deciso. Diceva ‘se la Juve c’è, voglio solo la Juve“, confessa Paratici, che si sentì dire da Mendes che l’ex Pallone d’Oro era orientato verso Torino. “Tu non ci crederai, ma Cristiano vuole venire alla Juve“, le parole del procuratore portoghese, primo tassello dell’affare del secolo. Dopo di che l’incontro tra Paratici e Agnelli, con il presidente che non si è lasciato pregare per avviare l’affare. Confessa infatti Paratici che: “Quando gli ho parlato di Cristiano, ci ho messo un minuto a capire che lui stava già ragionando in quella direzione. Mi disse: ‘Fammi pensare un giorno o due’, mi ha chiamato dopo tre ore“. Il resto della storia, poi, è cosa nota…

Leggi anche: Serie A, gli arbitri della 18.a giornata